11/03/09

59

BUONISMO O CATTIVISMO ?


Pare non esistere più oggi la consapevolezza di dover adattare il linguaggio che si usa alla carica che si riveste. Le parole hanno una carica semantica enorme.

Ogni vocabolo si trasforma nel sottile spazio di una sfumatura da generoso complimento a coltellata in mezzo alle spalle, da leggero flatus vocis a macigno dal peso insostenibile.

Anche il tempo,oltre che il luogo, dovrebbe suggerire prudenza nell'uso delle parole che vengono pronunciate,tanto nelle private conversazioni,quanto e soprattutto nella pubblica arena.

Ecco allora che,al sentir dire al nostro ministro degli interni,onorevole Maroni, che non bisogna essere buonisti, ma cattivi per contrastare l'immigrazione clandestina, viene da pensare che questa consapevolezza non fa ancora parte del bagaglio di tutti.

Frasi ad effetto come questa sembrano dettate dalla volontà di strumentalizzare politicamente fatti di cronaca come quelli che ultimamente hanno scosso l'opinione pubblica.

No, non si chiede di essere cattivi con chicchessia, tanto meno allo stato nelle cui mani poniamo il nostro bisogno di sicurezza; si chiede soltanto, semmai, di essere giusti.

Giusti nel condannare e garantire la certezza della pena a chiunque risulti essere coinvolto in fatti criminali, venga da dove venga, con o senza permesso di soggiorno.
Giusti, però, nel ricordare che anche alcuni dati che troppe volte giacciono dimenticati nei cassetti di tante redazioni giornalistiche e di tante scrivanie di Montecitorio.

Ugo Pozzoli

rivista: Missioni Consolata

59 commenti:

  1. ciaooooooooooooo
    Stellaaaaaaaaaaaaaa
    sono di corsaaaaaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  2. Pupottina sempre di corsa?
    Lentamente...già lo dico ora...che sono in quiescenza!

    Si dice anche : chi si ferma è perduto!

    RispondiElimina
  3. Ciao Stella, secondo me essere cattivi non porta da nessuna parte, anzi, cattiveria genera cattiveria... ma anche il buonismo non fa per me, non mi piace...
    Essere giusti richiede delle grandi capacità, che, a mio parere, esulano sia dalla cattiveria che dal buonismo

    un abbraccio

    maria rosa

    RispondiElimina
  4. Ciao Maria Rosa,praticamente sottoscrivi il contenuto del post.

    Un abbraccio anche a te!

    RispondiElimina
  5. Buongiorno Stella, d'accordissimo col contenuto del post.
    P.S.Sono stato un bel po' occupato in questi giorni, ma non preoccuparti, domenica la dedicherò tutta a quel progetto ;-)

    RispondiElimina
  6. Buongiorno Stella: scusa se non mi trattengo di più, ma sono di corsa. Volevo salutari: un bacione.

    RispondiElimina
  7. Tarkan sei gentilissimo,grazie!

    RispondiElimina
  8. Paola,tranquilla,un bacione!

    RispondiElimina
  9. Uno Stato non deve essere né buono né cattivo. Deve essere giusto.
    Ciao

    RispondiElimina
  10. Sarebbe opportuno che quel giornalista e quella rivista con quell'articolo arrivassero sul tavolo e sotto gli occhi del signor maroni.

    RispondiElimina
  11. Condivido assolutamente tutto quello che hai scritto.
    Non dovrebbero mai uscire parole del genere da un politico che ci rappresenta tutti!

    RispondiElimina
  12. pero' bisogna anche ammettere che certe parole che, fino a qualche decennio fa, erano di uso comune oggi sono diventate offensive....rimane difficile parlare.... se nel discorso ti scappa un "cieco" o uno "spazzino" ..... incominciano a guardare storto...lasciando da parte parole su orientamenti sessuali.....
    forse stiamo esagerando un pochino.......

    condivido che lo stato deve essere GIUSTO e non lo è mai..!!

    RispondiElimina
  13. Stella, allora, intanto cominciamo a mettere i puntini sulle i....Maroni è uno dei tanti condannati che siedono in parlamento.
    Più precisamente:
    Maroni Roberto (Lega Nord): condannato definitivamente a 4 mesi e 20 giorni per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale
    durante la perquisizione della polizia nella sede di via Bellerio a Milano. Poi bisognerebbe chiedere a Emma Bonino, visto che ha dato il benvenuto e il via libera agli immigrati senza un minimo di periodo di moratoria, gli altri paesi lo hanno fatto, noi una mazza..eccoti il video:
    http://www.youtube.com/watch?v=jM8iRrJn1PA
    Come sappiamo uno dei tanti problemi, è la globalizzazione. Siamo inondati da persone immigrate che lavorano al ribasso, dove vogliamo andare?..loro con 400/500 euro vanno avanti, l'italiano no!!
    Certo, ci sono italiani che hanno la puzza al naso, ma mica tutti...
    Mah...finisco qui, perché il discorso sarebbe troppo lungo...
    Stella, come sai il mio blog è leggero, quindi la pianto li...
    Un bacione grande grande.

    RispondiElimina
  14. Concordo con quanto dici, Stella. Giustizia e certezza della pena OBBLIGATORIAMENTE DURA sono necessarie per cercare di rimettere in carreggiata chi delinque, di qualsiasi nazionalità esso sia !!!

    RispondiElimina
  15. Stella, per precisare, non ho nulla contro gli immigrati, infatti dico che il problema di tutto questo casino( povertà, poco lavoro, delinquenza etc) non sono loro, il problema è del governo TUTTO...
    E' la globalizzazione il vero problema, assieme ai finti manager di finte multinazionali SENZA PIU' UN SOLDO che fanno affari con chi ci rappresenta...Hanno delocalizzato tutto...guarda Pomigliano (la prima che mi viene in mente),
    Il sistema è creato così, da chi ci governa, è tutto calcolato, ci stanno riducendo ad una sorta di schiavitù pazzesca..in pratica ad una guerra tra poveri...
    Porca miseria, possibile che esiste solo sto cazzo di grande fratello...
    Basta basta, la mollo qui...
    un bacio

    RispondiElimina
  16. Alfa sono al massimo per la giustizia!

    RispondiElimina
  17. Aldo nel mio piccolo ci sto provando...

    RispondiElimina
  18. Angelo, solitamente non tratto di politica,ma quest'articolo che condivido pienamente,fa un'eccezione,infatti!

    RispondiElimina
  19. Bruno ne so qualcosa : operatore scolastico,operatore ecologico,non vedente,diversamente abile,
    ...perchè? Non c'è niente di cui vergognarsi...dipende dal tono e dal modo con cui si pronunciano determinate parole...

    RispondiElimina
  20. Ciao.volevo informarti che ho appena costruito un forum il link è:http://smaldoneadriano.forumup.it/ . Oltre a gestire il blog il cui link ti ricordo è www.smaldoneadriano.blogspot.com gestisco anche questo piccolo forum fatto per la gente affinchè più persone posso parlarsi , scambiarsi contatti msn fare scambio di link per conoscere nuovi blogger e nuovi blog. Iscriversi??? è moloto molto semplice.Puoi fare tutto quello che vuoi ovviamente nel limite dell'educazione , questo mi pare fin troppo evidente. Ci sono delle aree diciamo di discussione e delle aree di svago. Aree di discussione sono: Attualità , Politica. in queste 2 aree specialmente nella categoria attualità si ppò dire tutto ciò che si vuole tutti gli argomenti sono ammessi. Poi ci sono le altre categorie come si suol dire di svago del tipo: Raccontatevi dove pouoi raccontare tutte tue esperienze belle e brutte che siano o qualcosa che ti è rimasto particolarmente impresso fai un pò te!!. POi c'e Sport non c'è bisogno di spiegarla penso che la parola dica tutto , Musica , in questa sezione puoi mettere video di musica postare video scrivere testi fare dediche qualunque cosa riguarda la musica va bene anche opinioni. Poi c'e Cinema . Una categoria dove puoi consigliare a me o agli amici del forum titoli di cinema che potremmo andar a vedere al cinema stesso oppure da guardare a casa. Abbiamo anche la categoria "Celestiani" per i fan come me di Gianni Celeste anche qui sezione a 360 grandi va bene tutto tranne cose offensive ma questo vale anche per le altre categorie. Ed infine divertiamoci con Adriano , sarebbe la volvola di sfogo del forum. Qui potrai mettere tutto ciò che ti piace che sia divertente: Barzellette video divertenti storielle divertenti etc etc etc. Penso di averti spiegato tutto ciao ciao e mi raccomando passa il link a tutti i tuoi amici. Coridialmente Adriano Smaldone

    RispondiElimina
  21. Ciao Stella, ritorno con piacere a leggere i Tuoi post.
    Sono d'accordo con ciò che hai scritto e aggiungo, purtroppo abbiamo una percentuale altissima di Politici con problemi con la Giustizia, quindi........da che pulpito! ciao, buona serata!

    RispondiElimina
  22. Se solo capissimo e vedessimo il lato buono di ogni cosa, non ci sarebbero tutti questi opprimenti pensieri, né parole, né fatti separatistici che innalzano o degradano un proprio fratello.
    Di chi del falso illusorio potere si fa giudice inquisitore per nascondersi dietro l’ignoranza delle apparenze con vane, stupide, futili, ingiuste parole, presto gli verrà incontro un valoroso giusto guerriero dal cuore d'oro, dell'aggressivo lupo e dalla forza di un toro che sarà per compensevole volere divino gli sarà concesso di mozzare la testa di chi si crede così egoisticamente arrogante di non riconoscere gli altri e neanche se stesso.
    Perché solo con così abbreviata ingiusta vita, dopo potrà capire le differenze di percezione, di sentimento e d’amore, nell’essere un inconsapevole malevole regnante o un povero suddito mendicante.

    RispondiElimina
  23. Caro Davide,so che non sei razzista.
    La globalizzazione sarà pure un problema,ma quello che ci fa vivere male è la troppa differenza tra le classi sociali.
    Questa è la vera discriminazione!
    Con questo articolo,volevo puntualizzare che la legge è (dovrebbe essere) uguale per tutti e che qualsiasi criminale andrebbe punito severamente.

    Un bacio.

    RispondiElimina
  24. Ciao Adriano,complimenti!
    Come fai a gestire tutto?

    RispondiElimina
  25. Ciao Adamus, bentornato! Felicissima di averti qui.
    Un caro abbraccio.

    RispondiElimina
  26. Raffaele sei sempre arguto e riflessivo nei commenti...

    Intendi dire: provare per credere?
    Mica male...

    RispondiElimina
  27. Destra, sinistra? Solo Dio è giusto. Difatti mi ha già pluripunito.

    RispondiElimina
  28. Massimo mi dispiace veramente per il nuovo incidente che ti è accaduto.
    Ora come stai?

    RispondiElimina
  29. come può un ministro usare certi termini! mi sembrano discorsi da bar, senza offesa per gli avventori.
    bacio, cara stella

    RispondiElimina
  30. L'immigrazione clandestina è senz'altro unm fenomeno che va arginato,ma...con metodi civili e democratici.
    Ciò che avviene nei centri di permanenza temporanei non onora di certo la classe politica che ci governa!
    Credo che la magistratura faccia ciò che può per applicare la legge e punire che si macchia di colpe,troppa burocrazia e scarsità di Magistrati hanno sovrapopolato le carceri,e allora?
    Risolto,un bell'indulto...!!

    Buona serata, cara stella

    RispondiElimina
  31. Partendo dal presupposto che, non mi sento rappresentato da Maroni... Vorrei credere che la legge è uguale per tutti... Ma sappiamo benissimo che non è così... Un abbraccio a presto

    RispondiElimina
  32. Maria Rosaria il rispetto per gli altri è molto carente!

    RispondiElimina
  33. Sirio,non due pesi e due misure... A buon intenditor poche parole...

    RispondiElimina
  34. ...sta di fatto che questa gente che parla con questo tipo di gergo è stata votata ed a vinto l'elezioni. E che ti devo dire Stellina mia, buonismo e cattivismo a parte, non siamo in BUONE mani...
    Marina

    RispondiElimina
  35. Pierpra, un abbraccio a te!

    RispondiElimina
  36. Marina,stringiamo le nostre mani...e facciamoci coraggio!

    RispondiElimina
  37. finalmente riesco a entrare nello spazio dei commenti, sono alcuni giorni che non mi riusciva.
    Il tuo post l'ho letto mentre Maroni era a 8e mezzo (sulla sette), per fortuna c'era la Gruber che lo metteva al muro,,,ma mi chiedo CHI L'HA VOTATO?

    RispondiElimina
  38. Signora in rosso è stato votato da chi meno te l'aspetti... io l'ho imparato da poco.

    Ho alleggerito il blog ritirando alcuni elementi,tra cui i premi.
    Dolce notte!

    RispondiElimina
  39. La volgarità al potere... ed è ciò in cui crede la maggioranza degli italiani... C'è un deficit di civiltà in questo paese davvero spaventoso...
    Mala tempora cucurrunt... e purtroppo durerà per molto.

    RispondiElimina
  40. Maroni è uno stupido stella, questo mi sento di dire
    un abbraccio

    RispondiElimina
  41. La giustrizia nel nostro paesa ha perso il suo senso il suo vero valore.... purtroppo siamo governati da persone che con la giustizia, chi un modo chi nell'altro, hanno tutti avuto a che fare, con i risultati che sono sotto al nostro naso... nulla cambierà se non cambia totalmente chi ci governa... tutto il resto sono solo parole che vanno via come foglie portate dal vento.

    Un saluto Stella e buona giornata.

    RispondiElimina
  42. Caro Domenico prendo atto che i tempi bui dureranno a lungo...

    RispondiElimina
  43. Andrew ti preferisco in questa foto. Quella su FB è proprio bruttina.
    A presto.

    RispondiElimina
  44. Gabry hai ragione. Anche alcune leggi sarebbero da rivedere e al più presto. Non è pensabile che un delinquente sia libero dopo pochi giorni... E' inaudito!

    RispondiElimina
  45. Buongiorno Stella.
    Mi accorgo che ieri ho fatto un pasticcio e un mio piccolo intervento sul tema non compare nei commenti.

    Dicevo che, purtroppo, dobbiamo notare che oramai pare che tutti possano dire tutto in ogni luogo e situazione senza alcuna attenzione a ruoli, posizioni, sensibilità, diritti e doveri.

    Così i ragazzi, liberi di "esprimersi" sempre come vogliono, sono dei gran maleducati (certo non tutti... per fortuna!) che non fanno differenza nell'essere al bar, a scuola, in chiesa o in piazza. Nè sull'abbigliamento, nè sulle parole e sui toni.

    Così un rappresentante ufficiale della nostra Repubblica si fa fotografare mentre fa le corna, o mentre palpeggia compiacenti ragazze... indifferentemente.
    Oppure racconta barzellette sulle tragedie umane del secolo appena passato o fa il cascamorto con una a caso (purchè respiri).

    Così in tanti altri esempi di discutibilissima qualità.

    RispondiElimina
  46. Kais...sono d'accordo con te...Si suol dire che l'esempio viene dall'alto in qualsiasi ambito...e allora... cosa possiamo pretendere,purtroppo?
    Per fortuna esistono ancora famiglie che sanno educare i figli,ma mi sembrano in minoranza e quel che è peggio è che questi ragazzi a modo vengano derisi dai coetanei.
    Ti dono un sorriso.

    RispondiElimina
  47. La cattiveria non esiste.
    Esiste solo il desiderio di prevaricare.
    Con frasi e concetti ad effetto.
    Ma, ops: ci si dimentica di parlare a milioni di persone.

    RispondiElimina
  48. Vita, prevaricare fa male,molto male.
    La mia collega ,volendo emergere,durante la mia assenza cercava di mettermi contro i bambini che mi amavano e loro ingenui me lo riferivano...
    Questa non è cattiveria?

    RispondiElimina
  49. Condivido l'articolo di Pozzoli e quello che volevo aggiungere è già stato detto da Domenico Condito e Gabry nei loro commenti. Al potere c'è la volgarità e le parole di Maroni ne sono la conferma. Ciao

    RispondiElimina
  50. Ciao veneris, noto con piacere che siamo in tanti a vederla allo stesso modo.

    RispondiElimina
  51. Ti offro il premio che c'è in alto a sinistra del mio blog, con affetto.

    RispondiElimina
  52. Non ci sarà mai nessuna giusta legge degli uomini che possa giustificare il bene ed il male che sono presenti in ogni espressione della natura se prima non si conoscono le cause prime che celatamente e spiritualmente regolano l'esistenza stessa; anziché speculare ingiustamente o volutamente con tante assurde regole per cercare in parte di curare solo gli effetti esteriori o limitando il libero spirito di libertà che la natura ci mostra in ogni cosa della sua meravigliosa manifestazione.

    La vita dell'uomo è fatta di tanti momenti, di tante emozioni è tutto deve essere vissuto perché questo è il cammino che ci fa crescere e a volte ci fa anche capire che non tutti i mali vengono per nuocere, perché c'è una legge superiore che li giustifica per un bene maggiore.

    Noi nel nostro vivere, nel nostro piccolo non vediamo tutto questo, non crediamo nel destino e soffriamo, quando non troviamo risposte ai numerosi perché di questa vita. Come si potrebbe giustificare i mali nel mondo o un grandissimo dolore se non per un amore più grande? Qual è questo grande amore sfugge alle nostre percezioni, alla nostra comprensione finché non entriamo in quella realtà occulta / meditativa / contemplativa che ci permette da più punti di vista anche se in minima parte, di conoscere noi stessi e tutto ciò che ci circonda in questa REALTA’ DUALE.
    In una semplice riflessione duale è come apprezzare il mare, in una bella giornata di sole estivo, insieme a tanti cari amici e sapere e percepire contemporaneamente e coscientemente che un contadino si dispera per la mancata pioggia. E’ bene ciò che è bene? E’ male ciò che è male? Congetture e verità forse difficili da capire con la sola mente, ma non impossibili al cuore.

    RispondiElimina
  53. Per come la vedo io uno stato giusto è pura UTOPIA per l'italia. Sono catastroficamente pessimista, ma se pensi che il reato di furto ha una pena maggiore di quella dello sturpro... che giustizia vuoi? E te lo dico - stavolta - da una che un pochino è addetta ai lavori... poco, poco, quel poco che basta per rendersi conto che cambiare un intero sistema è davvero difficile... bisognerebbe rivedere il Codice Penale, la professionalità di certi Avvocati... sì anche la loro e mi fermo qui che altrimenti mi dilungherei in sproloqui...

    Però: vivere in uno stato giusto e SICURO sarebbe davvero una gran bella cosa

    RispondiElimina
  54. Verità difficili da capire...caro Raffaele!

    RispondiElimina
  55. Questi ultimi fatti di cronaca non devono portarci necessariamente a pensare che gli stranieri clandestini(o non)sono cattivi.La cattiveria non è mai generalizzabile.Non è stata misurata in provetta.Siamo tutti diversi.Io da italiana non vorrei mai essere etichettata se un mio connazionale commettesse violenza fuori dal paese.Bisogna stare vicino alle persone che non sono così,che sono la maggioranza.un bacio

    RispondiElimina
  56. Melpomene è lo stesso mio pensiero...

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...