01/12/08

49

TI CHIAMERANNO VECCHIO

Questa canzone mi suscita tristezza e malinconia.
Perchè persone non più giovani devono essere giudicate inutili e non considerate ?
Chi è avanti negli anni può mettere a disposizione tutta la sua esperienza di vita e la sua saggezza.
Ha dei sentimenti,riflette,pensa,soffre e ama.

Ha bisogno di coccole,di carezze e di serenità.

Sentite cosa dice un anziano che conosco :

"Diventare vecchi vuol dire camminare giorno dopo giorno,crescere come un grande albero e dare frutti.

Noi anziani possiamo ancora dare molto, ed è un male che al giorno d'oggi non ci sia più rispetto per chi ha trascorso la sua vita andando in guerra, lavorando,soffrendo,amando...

La solitudine per noi è peggio della prigione.

Che cosa si può fare ? E' molto semplice. Io ho fatto solo la terza elementare,ma ho imparato tantissimo dai miei vecchi. Andavo da loro e mi facevo raccontare le loro storie: loro provavano una gioia matta a vedere il mio interesse,io mi sentivo contento, gioioso e ricco.

Sarà giovinezza,anche se le gambe fanno male e il cuore batte un po' troppo piano,un po' troppo forte.
Sarà di nuovo amore e non si è mai vecchi,quando si ama".

49 commenti:

  1. Amare per essere amati!
    Ciao stella.

    RispondiElimina
  2. ciao stella
    diventare vecchi è la cosa piu' bella che ci possa essere, raccontare le proprie esperienze, insegnare tante cose...pero' devo fare una puntualizzazione....ognuno deve stare al proprio posto e vivere secondo le stagioni della vita....io lotto quotidianamente sul lavoro perchè persone che ormai hanno dato tanto al lavoro, hanno trasmesso il loro sapere ed ora sono in pensione.......che si godano la pensione e si dedicano ad altro .......... spesso se non si è adeguati ai tempi si viene tagliati fuori da giovani.....senza offesa per nessuno.........
    un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Bruno hai ragione,ma qui si parla di anziani,quasi abbandonati a se stessi o trattati male,il discorso è diverso.

    Ascolta la canzone per avere le idee più chiare.

    Abbraccione!

    RispondiElimina
  4. che bel post.. amare^^..
    grande Stellina stammi bene^^..
    e buon inizio di mese..

    bacioniiiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  5. Gli anziani possono restando giovani se vengono coinvolti dai ragazzi dal loro mondo e dalle loro idee, certamente non sempre potremo trovare dei punti di accordo ma è bello discutere e difendere le proprie idee.

    RispondiElimina
  6. Dalle persone più anziane si possono imparare un sacco di cose, specie nei lavori manuali, un sacco di mestieri si stanno perdendo e si sono persi..principalmente tutte cose rivolte alla campagna..
    Ricordiamoci dei detti delle persone più avanti con l'età...sono un bagaglio per le nostre menti..
    Noi pensiamo di sapere, purtroppo non è così..
    Un bacione Stella..

    RispondiElimina
  7. La solitudine è una cosa che mi ha sempre terrorizzato.

    RispondiElimina
  8. La vecchiaia incute timore alle persone,ma la cosa che dovrebbe incutere più paura è l'ignoranza delle persone verso la vecchiaia,perchè non sanno che essa è preludio di saggezza.
    Ciao Stella,buona notte.

    RispondiElimina
  9. è un talento capire i vecchi, è un talento invecchiare senza tristezza e paura...un bacio

    RispondiElimina
  10. gli anni in pù maturano l' uomo e lo rendono saggio!

    RispondiElimina
  11. Lo fanno perchè in questa società "moderna" il produrre è tutto e l'essere è nulla...

    RispondiElimina
  12. Gli anziani sono da rispettare ,
    hanno vissuto cose che noi ci immaginiamo solamente ....
    Loro la vita l'hanno gia' affrontata...
    qualcosa in piu' sapranno.
    Hanno gia' allevato figli ...
    pagato mutui ...
    visto guerre ...
    servono altri dettagli ?
    Per cui si, sono sicuramente piu' saggi
    perche' hanno l'esperienza e la saggezza viene dall'esperienza^_^

    RispondiElimina
  13. Bellissimo post e bellissima canzone. Purtroppo quello degli anziani è un problema attuale ormai da molti anni...

    RispondiElimina
  14. Questo è quello che succede spesso, la malinconia accompagna la vecchiaia. Molti riescono a vivere una vita piena e ricca dedicandosi ad innumerevoli attività. Questa è la ricetta migliore.
    Un abbraccione

    RispondiElimina
  15. Non c'è cosa più triste del mancare di rispetto agli anziani! mi dà una tristezza infinita. A me fanno tanta tenerezza e spesso, nei loro volti, dietro le loro rughe, cerco di immaginare quella che è stata la loro vita.
    Avrebbero tanto da insegnare e da dire:purtroppo spesso non glielo lasciano fare e vengono tagliati fuori dalla vita.
    Basterebbe così poco, dare loro affetto e sorridere loro , per renderli felici.
    Ciao cara Stella: speriamo che la nostra vecchiaia non sia troppo triste così come spero che tutti imparino ad amare chi ha vissuto e sofferto prima di loro.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  16. L'attuale civilizzazione, con i suoi ritmi, la crescita della concorrenza, stimola l'INDIVIDUALISMO e la visibilità, annienta ogni reciprocità, preferendo l'APPARENZA.
    Si diventa intolleranti verso la debolezza.
    Conta mostrarsi, essere in forma, essere i primi.
    Perciò gli anziani sono destinati a sentirsi esclusi in una società nella quale "si è ciò che si fa" e "se non fai niente sei una nullità"
    Invece gli anziani hanno bisogno di protezione, accudimento, presenza affettiva da una parte e dimostrazioni di stima, apprezzamento dall'altra.
    Sono come i bambini, hanno tanto bisogno di ricevere amore e fiducia e... altrettanto di dare.

    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  17. eccomi anche questa mattina, non riuscendo più di dormire accendo il PC trovo questo interessane post.
    Quanto potrei dire su questo argomento, ma dico solo grazie, tutti hanno portato dei bellissimi argomenti, io posso ringraziare tutti voi che mi sento compreso e mi avete dato uno stimolo che non invecchierà mai, ma già io sono fortunato
    un fortissimo abbraccio

    Tomaso

    RispondiElimina
  18. Ai miei genitori (e suoceri) ho affidato buona parte dell'educazione dei miei figli, un po' per necessità lavorative ma anche perché li stimo.
    Per non parlare poi dell'importante funzione economica che svolgono i nonni: liberano la produttività di entrambi i genitori a vantaggio di tutto il paese.
    E queste sono solo due goccie in mezzo ad un mare di aspetti positivi.
    Ciao.

    RispondiElimina
  19. Carissimi tutti,mi avete commossa per la sensibilità dei vostri commenti,veramente !Dico solo che anche noi diventeremo vecchi e... che siete lettori sempre più fantastici.

    GRAZIE !

    RispondiElimina
  20. Nel condominio dove abito ora ci sono diversi anziani,alcuni sono soli.
    Sono uno degli ultimi arrivati,per l'educazione che ho ricevuto di cui vado orgoglioso,sono il primo a salutare: "Buongiorno,come va ?" accompagnato da un sorriso.Ho visto visi illuminarsi,stupiti! Quasi volessero dirmi: "Ti sei accorto che ci sono?" Più di uno ora si fermano a raccontarmi della loro vita.E io li ascolto,sento di fare loro una cosa gradita,si sentono considerati!
    E io ne sono felice,faccio qualcosa in una città che tende ad emarginare.
    Grazie stella,molto significativa anche la canzone di Renato!
    Ciao,buona giornata.

    RispondiElimina
  21. un cuore giovane aiuta a non intristirsi anche se si ha qualche acciacco, mi ricordo un'intervista ad una grande attrice e lei affermava che è una balla grande quanto una casa affermare che la vecchiaia è una bella cosa, maddechèèèèè

    doversi mettere gli occhiali per leggere quando prima avevi la vista di un falco, sentire certi doloretti quando fuori piove, non avere più quei riflessi pronti che avevi prima...sentirti giovane in un corpo che non lo è....

    ora sono contenta di aver vissuto e non vado in fissa con la paura di invecchiare ma a volte quando guardo i ragazzi e i loro amici ammetto che un po' li invidio!!!

    RispondiElimina
  22. Zefirina è importante non ignorarli o peggio ancora ferirli.

    RispondiElimina
  23. Da piccola mi affascinavano le persone anziane, i loro racconti, le loro storie mi proiettavano in modi che non conoscevo, i loro capelli bianchi che bello, specie quando un raggio di sole passando tra i loro capelli li accarezzava.

    La mia nonna,quante cose ci raccontava e quante ho imparato da lei...oggi la colpa non è dei giovani, e che la società con la sua evoluzione..ha un pò cambiato tutti!Ciao.
    Buona giornata

    RispondiElimina
  24. Grazie per essere passata dalle mie parti; molto interessante il tuo blog,anche il post è in tema col mio, che pubblicherò domani.
    Ciao
    Sileno

    RispondiElimina
  25. Benvenuto Sileno e grazie!

    A presto.

    RispondiElimina
  26. sono d'accordo con gturs, bisogna amare per essere amati....

    malgrado quello che dice la canzone del grande renato, tocca a tutti diventare vecchi prima o poi... e la regola della vita.... quindi non bisogna pensare che chiamare vecchio sia qualcosa di negativo....chi la fa, la spetti! no?
    buona giornata ^_____________^

    RispondiElimina
  27. Un post davvero toccante e come hai ragione.....

    RispondiElimina
  28. Come giustamente dici tu, tutti diventiamo vecchi, e si spera in quel rispetto che purtroppo spesso viene negato alle persone anziane.
    Ciao Stella e buona giornata.

    RispondiElimina
  29. Il vecchio è saggio, il giovane è debole.

    RispondiElimina
  30. Un giorno mi chiameranno vecchio, lo so,"Dio ha sbagliato. Io dico questo: avrebbe dovuto farci invecchiare sia dentro che fuori con la stessa intensità. Invece invecchiamo fuori, guardiamo il nostro corpo disfacersi mentre dentro restiamo intatti. Ma forse e' questo che voglio!

    RispondiElimina
  31. Un saluto veloce, ciao e a presto ;)

    RispondiElimina
  32. Ringrazio tutti coloro che sono stati toccati da questo tema delicato e che alla fine riguarda tutti noi.

    RispondiElimina
  33. Preferisco il mio
    ''DIVERSAMENTE GIOVANE''
    Vale

    RispondiElimina
  34. stella cara, questa canzone non riesco ad ascoltarla... penso a mia madre, a come sarebbe potuto essere mio padre, a come potrò essere io e le mie sorelle e le persone che amo. ma è troppa la vena malinconica che l'attraversa che mi si spezza il cuore... un abbraccio

    RispondiElimina
  35. Vecchio,
    Diranno che sei vecchio,
    Con tutta quella forza che c'è in te,
    Vecchio
    Quando non è finita, hai ancora tanta vita,
    E l'anima la grida e tu lo sai che c'è.
    Ma se Vecchio,
    Ti chiameranno vecchio,
    E tutta la tua rabbia viene su,
    Vecchio, si,
    Con quello che hai da dire,
    Ma vali quattro lire, dovresti già morire,
    Tempo non c'è ne più,
    Non te ne danno più …!
    E ogni male fa più male,
    Tu risparmia il fiato,
    Prendi presto, tutto quel che vuoi,
    E faranno in modo, che il tuo viso, sembri stanco,
    Inesorabilmente più appannato, per ogni pelo bianco.
    Vecchio.
    Vecchio.

    Vecchio…!!!
    Mentre ti scoppia il cuore, non devi far rumore,
    Anche se hai tanto amore, da dare a chi vuoi tu!
    Ma sei vecchio.
    Insulteranno Vecchio
    Con tutto quella smania che sai tu,
    Vecchio, si…
    E sei tagliato fuori,
    Quelle tue convinzioni, le nuove sono migliori,
    Le tue non vanno più,
    Ragione non hai più.

    Vecchio si...
    Con tanto che faresti,
    adesso che potresti non cedi perché esisti,
    perché respiri tu

    Renato Zero
    Album: Prometeo

    RispondiElimina
  36. credo che la 'vecchiaia' sia lo stadio più interessante della vita, dove non esiste solo la solitudine del non poter più vivere come quando si ha ventanni. ok, sarà perfino impossibile, ma nella vecchiaia ci sono cosi tante altre cose da dare, come l'esperienza, le storie di vita vissuta..i nonni sono eccezionali in questo non per niente! :D
    se poi vengono trattati male o abbandonati è solo colpa di chi non ha rispetto per degli uomini che fra non molto lasciaranno la loro vita. ma siamo troppo impegnati a pensare alla loro 'inutilità' invece di renderci conto di quanto siamo essere umani e importanti insegnanti per tutti noi!!

    RispondiElimina
  37. Tu Pierre preferisci...,ma il termine vecchio è radicato e comunque il significato è lo stesso.

    RispondiElimina
  38. Laubel ti ho riportato il testo della canzone.

    RispondiElimina
  39. Valeria,benvenuta da me.

    Torna ancora.

    Buona serata!

    RispondiElimina
  40. Ciao Stella, come vedi ti ho dato retta...

    RispondiElimina
  41. Silla,contento? Io sì.

    Benvenuto con un abbraccio.

    RispondiElimina
  42. La solitudine mi terrorizza e deve essere tremenda per una persona anziana...
    La canzone è bellissima...

    RispondiElimina
  43. Bella canzone. Allegra no! ma non si può avere tutto.

    RispondiElimina
  44. BC dovrebbe essere così,dovrebbe...

    RispondiElimina
  45. Pino la solitudine negli anziani è terribile,li porta alla fine...prima del tempo.

    RispondiElimina
  46. Io ho un bellissimo rapporto con le persone anziane e devo a loro tanto ma tanto che non basterebbe un intero blog per spiegare...
    Due stagioni che camminano insieme incontrandosi nel mezzo di un cammino di amore ^_^
    Ciao Stella smack!!! Bel post (come sempre del resto ^_^)

    RispondiElimina
  47. Molto bello ciò che affermi, Calliope.

    Se tutti ci comportassimo allo stesso modo,gli anziani si sentirebbero meno soli.

    Ti bacio.

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...