28/11/08

54

MAMMOGRAFIA

Prevenzione Serena è il programma di diagnosi precoce dei tumori del seno e del collo dell'utero messo a punto per tutelare la salute delle donne piemontesi. Grazie a questo programma oltre un milione di donne piemontesi potranno fare ogni due anni la mammografia e ogni tre anni il Pap-test presso strutture specializzate, gratuitamente, direttamente su invito della loro ASL e del loro medico.
Il programma Prevenzione Serena è inserito nella rete della Comunità Europea sul controllo della qualità di questi programmi ed è frutto della collaborazione tra Regione Piemonte, Aziende Sanitarie, Comuni piemontesi, Ordini dei medici, F.I.M.M.G., Facoltà di Medicina piemontesi.
E' un'iniziativa di Comunicazione Istituzionale.

Stamattina sono andata a fare la mammografia,perchè ormai i due anni erano scaduti.Voglio illustrarvi in che cosa consiste questo esame importante.


E' un esame radiografico al seno.Si eseguono due radiografie per mammella,una con direzione dall'alto verso il basso e l'altra dall'interno verso l'esterno.E' necessaria una compressione per ottenere un'immagine più nitida e per ridurre la dose di radiazioni.

La mammografia viene eseguita da personale di radiologia specializzato,che ha seguito un percorso di formazione e che periodicamente frequenta corsi di aggiornamento.

E' un esame preventivo che permette di visualizzare anche lesioni molto piccole.

Dai 50 ai 70 anni è il periodo d'età più a rischio per i tumori al seno,tuttavia essi possono presentarsi prima o dopo tali limiti d'età, perciò recentemente la Regione Piemonte ha previsto che il programma Prevenzione Serena possa offrire la mammografia gratuita anche alle donne di età tra i 45 e i 49 e tra i 70 e 75 che la richiedano spontaneamente.

Nonostante la neve inaspettata,mi sono imbacuccata e via,a fare prevenzione volentieri.

Solo così,con la prevenzione, possiamo sconfiggere questo brutto male, perchè prevenire è meglio che curare.




54 commenti:

  1. opera d'informazione preziosissima

    RispondiElimina
  2. E' vero: prevenire è meglio che curare, quando è possibile.

    In altro campo della salute sono sempre pochi coloro che usano il profilattico durante i rapporti sessuali occasionali o con compagne/compagni dei quali non conoscono bene il loro passato.

    Tutto questo espone sempre di più al contaggio dell'Aids. In questo caso ne uccide di più l'ignoranza e la superficialità che il resto, purtroppo...

    RispondiElimina
  3. E' un'ottima iniziativa per la salute delle donne. Spero che sia imitata da altre regioni. Ciao, Martin

    RispondiElimina
  4. ho ancora i brividi.
    Parlare di mammografia mi fa raccapricciare la pelle. Ho avuto una bruttissima esperienza ed ho giurato a me stessa "mi più".
    Lo so che prevenire è IMPORTANTISSIMO ed è arrivato anche il momento di farla di nuovo (per me si, anche se ho appena superato i 40... la prima l'ho fatta almeno 5 anni fa), ma il solo pensiero mi fa venir giù i lacrimoni grossi grossi.
    Non risco a ritrovare il coraggio e mi faccio rabbia sa sola per questa ridicola paura.
    Vorrei essere diversa a volte...

    RispondiElimina
  5. Pietro, divulgo volentieri informazioni che possano interessare.

    RispondiElimina
  6. Romano hai ragione!

    Proprio ieri sentivo che sono aumentate le persone con questo tipo di malattia.

    E' pura incoscienza!

    RispondiElimina
  7. Cara annagi,non so di quale esperienza tu parli. Ti racconto la mia.

    Alcuni anni fa feci la mammografia di routine.Solitamenta se c'è qualcosa che non va, chiamano nell'arco di qualche giorno.

    Via via che passavano i giorni mi tranquillizzavo sempre di più.
    Passato un mese,ormai ero certa dell'esito negativo.
    Ma...avevo fatto male i conti con l'oste...
    Un giorno,tornata a casa da scuola, sento la segreteria telefonica :qui centro oncologico.,dobbiamo contattare..."stella"...
    Puoi capire,ho il cancro ho pensato e ho cominciato a piangere e non mi davo pace...,erano le diciassette e gli uffici erano chiusi.Non sapevo dove sbattere la testa per saperne di più.

    Il giorno seguente mi recai in ambulatorio,mi fecero nuovamente la mammografia e poi l'ecografia...ero agitatissima,alla fine mi fu detto che alcune aderenze del seno avevano fatto dubitare,ma era tutto a posto...

    Da allora, ogni volta al momento dell'esame, mi viene l'ansia...e finchè non ho l'esito scritto non sono tranquilla!

    Sono rimasta molto scossa.

    RispondiElimina
  8. La prevenzione è il solo unico strumento a diposizione che abbiamo per evitare brutte "sorprese" e parlarne è cosa sempre giusta.
    Brava Stella ^_^
    Un abbraccio e buon week

    RispondiElimina
  9. E' una fortuna avere questi strumenti a disposizione.
    So che Prevenzione Serena è un programma ad ampio raggio,che include anche la prevenzione per i tumori maschili,ben venga!
    Hai ragione cara stella,questi sono esami da farsi quando si sta bene,la salute è vita e mai come in questo caso è pura verità!
    Grazie per la testimonianza,buona giornata.

    RispondiElimina
  10. Stella, ho smplicemente paura di farla: ho provato un dolore atroce e non credo si tratti solo della mia bassa soglia di sopportazione del dolore. Mentre il medico mi "torturava" (perchè per me quest'esame altro nn è che una deprimente tortura per una donna - utilissima importantissima, ma depmente e dolorosa) mi è scappato un urlo e due lacrime che nn sono riuscita a trattenere, tant'è che se ci ripenso oggi ancora provo quella sensazione.

    dovrò farmi coraggio e riaffrotarla, magari prenderò un calmante prima di sottopormi alla mammografia, perchè so che DEVO farla.

    Ecco che brutta esperienza ho avuto
    :(

    RispondiElimina
  11. Stella, è importante fare la radiografia al seno,ma io ho deciso di non farla mai..ho visto mia sorella che non ce la fatta..e d'allora mi sono come dire bloccata
    Un bacio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  12. Annagi,mai come ieri ho sentito moltissimo dolore anch'io!

    Un piccolo urletto l'ho dato...

    Buon weekend e per ora cerca di non pensarci.

    Bacioni.

    RispondiElimina
  13. Rosy ti parlo come una sorella,cerca di sbloccarti,è importante.

    Mai arrendersi!

    Un bacione grande.

    RispondiElimina
  14. Calliope dobbiamo parlarne eccome,magari insieme superiamo pure le paure e ci chiariamo le idee.

    Un forte abbraccio.

    RispondiElimina
  15. Prevenzione serena prevede pure la prevenzione del tumore al colon per donne e uomini.

    Grazie sirio di avermelo ricordato.

    RispondiElimina
  16. La Medicina fa molto, la scienza ancora di più, ma prevenire è quello più importante.

    RispondiElimina
  17. sicuro.....dobbiamo tutti convincerci dell'utilità della prevenzione...spesso per questioni di tempo, di voglia...si rinvia sempre...

    RispondiElimina
  18. Concordo con il tuo post.
    Purtroppo nonostante le continue informazioni sia le donne che gli uomini fanno poca prevenzione.
    Buona fine settimana
    Vale

    RispondiElimina
  19. Io tutti gli anni eseguo sia la mammografia che l'ecografia (43 anni), così prevede il protocollo per il mio tipo di seno, lo faccio sempre allo scadere del 12° mese perché credo che la prevenzione a scadenza annuale sia la nostra miglior alleata!!!
    Riscontro comunque in molte mie coetanee e non che questo tipo di pensiero non sia così largamente seguito, peccato.
    Brava stella che divulghi queste informazioni. Prima di postare sono andata a vedere il sito della mia asl, per vedere se è in corso una iniziativa analoga, non l'ho trovata, esiste solo un documento pdf informativo su quando eseguire questo esame e quello per l'osteoporosi.
    Anche gli uomini, come giustamente dice Pier Luigi Zanata dovrebbero eseguire esami mirati dopo una certa età, e devo costatare che loro si sottopongono ancora meno a queste indagini rispetto alle donne.
    I medici di famiglia dovrebbero servire "anche" a questo ma molte volte sorvolano.....

    Ciao stella e buon fine settimana.

    RispondiElimina
  20. Concordo con Piero: con questo post dimostri tutta l'utilità che può avere un blog.
    Buona domenica.

    RispondiElimina
  21. Hai fatto bene a parlarne, brava! Io ne parlerò a giorni di prevenzione per il cancro al seno.

    Buona giornata!

    ;-)

    RispondiElimina
  22. Ciao, saggie parole, Noi in Piemonte siamo abbastanza ben messi come prevenzione, oltre alla prevenzione serena, abbiamo anche Candiolo per la cura e la prevenzione è cosiderato tra i migliori d'Europa ed è stato creato con i soli soldi delle nostre donazioni........una gran bella soddisfazione,vedere nascere grandi progetti da tante piccole donazioni! Ci sono andato ultimamente a trovare una Persona ricoverata, mi è sembrato di entrare in un hotel 5 stelle, c'è una gentilezza incredibile , chi ha la sfortuna di ammalarsi di cancro, in questo ospedale, trova sicurezza, competenza, protezione e tanta Umanità!
    Ciao, buon weekend

    RispondiElimina
  23. ottimo post(questo).buona domenica

    RispondiElimina
  24. Ciao Stella! oggi ho pochissimo tempo...Ti abbraccio e ti auguro buona domenica, con affetto.

    RispondiElimina
  25. Carissima stella vengono eseguti due proiezioni per ogni seno la prima è un assiale la seconda è un obliqua, queste sono le due proiezioni standard,il personale specializzato sono dei laureati in tecniche di radiologia medica diagnostica di immagini e radioterapia, il personale che esegue questo esame e non solo sono dei tecnici in radiologia medica, tengo a precisare che la gente deve sapere chi sono coloro che lavorano in questo campo....Lo screening mammografico viene eseguito dai 40 anni su, per chi ha a genitori che hanno avuto tumori al seno, devono controllarsi anche i figli e i parenti perchè c'è familiarità...E' un esame di prevenzione ma si presenta sempre il 50% delle donne...Le radiazioni sono a basse dosi...raggi molli......ciao

    RispondiElimina
  26. Nuvoletta grazie per le ulteriori informazioni.

    Sei stata molto gentile.

    RispondiElimina
  27. Paola cara tranquilla.

    Ti abbraccio anch'io.

    RispondiElimina
  28. Bruno a furia di rinviare...potrebbe essere troppo tardi, poi.

    RispondiElimina
  29. Pierre mi sono sentita di ricordare la prevenzione,poi ognuno agisce come meglio crede.

    Buona domenica.

    RispondiElimina
  30. gturs brava,molto bene!
    Mi sona accorta di averti dato un voto...

    Buona domenica!

    RispondiElimina
  31. Asterix grazie.

    Il giudizio di un post è soggettivo ed io cerco di postare per tutti.

    Buona domenica.

    RispondiElimina
  32. Adamus hai fatto bene a parlare di Candiolo...

    E hai detto giusto: con le nostre offerte,io sono una di queste.

    Buona domenica!

    RispondiElimina
  33. Marco d'accordo.

    Buona domenica a te e a chi ti circonda.

    RispondiElimina
  34. Silvia,cosa tu non fai per il benessere delle donne...!!

    RispondiElimina
  35. Ciao stella.
    post interessante!
    Però mi sento in dovere di aggiungere che, i test non bastano per prevenire i tumori.
    Infatti, uno studio su 25 mila donne danesi ha mostrato una correlazione tra assunzione di carne di ogni tipo e pesce e l'insorgenza di tumore alla mammella.Leggi QUI' . E ancora...
    Su Nutrition Reviews di settembre 2007,una dieta a base vegetale e basso contenuto di grassi è in grado di ridurre il rischio di cancro alla prostata o di rallentarne l'insorgenza.Leggi QUI'

    Buon fine settimana a tutti.
    Rosa

    RispondiElimina
  36. Rosa sapevo che l'alimentazione influisce tanto,ma non ero documentata come te.

    Ti ringrazio da parte di tutti i miei lettori.

    Grazie davvero!

    Buona domenica!

    RispondiElimina
  37. Ciao Stella
    sono passato a salutarti.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  38. Grazie lello,buona serata a te!

    RispondiElimina
  39. Ciao Stella...ho letto il tuo post.. grande!brava...ti ringrazio come donna di aver parlato di mammografia,è una cosa che dovrebbero fare tutte le donne...un controllo fà sempre bene...immagino che sia stata dura per te,doloroso...beh!l'importante che nonostante tutto non ci sia nulla da preoccuparsi...ti auguro di ero cuore una splendida domenica...Bacioni.

    RispondiElimina
  40. ciao Stella!carissimo saluto e una felice domenica!
    angela
    p.s.
    il termine "prevenire"non è appropriato,la mammografia non è un vaccino!quando viene evidenziata una presenza...c'è già!
    semmai serve per "evidenziare"e quindi "intervenire"....
    così...giusto per chiarire l'equivoco su cui si basa l'esame!
    Racconto di una paziente in kemio terapia insieme a me...
    Aveva fatto mammografia,con risultato negativo,ma appena pochissimmi giorni dopo si manifestò il cancro,la cui cellula è...immortale!è in kemio da 10 anni!
    cmq fatto benissimo a parlarne!
    ciao!

    RispondiElimina
  41. E' giusto prevenire!:) Ottimo post per la sensibilizzazione alla prevenzione;)
    Ti auguro una buona Domenica e un buon inizio settimana ;)

    RispondiElimina
  42. Angela cara grazie e buona domenica.

    Non ho motivo di mettere in dubbio ciò che dici,però se il cancro è curato allo stadio iniziale, si può guarire.

    Un tumore brutto alla prostata preso in tempo è stato sonfitto con la sua asportazione(esperienza in famiglia!)E me n'ero accorta io,pensa tu...

    RispondiElimina
  43. jack,stamattina pensavo proprio a te,incredibile!

    Certamente,più si parla di questi argomenti e meglio è.

    RispondiElimina
  44. Grazie x il premio Stella.
    Scusa ma il periodo è cosi, ma mi conosco, alti e bassi.Ti seguo un abbraccio
    Holden

    RispondiElimina
  45. Holden discretamente ti seguo anch'io.

    Buona domenica.

    RispondiElimina
  46. Buona domenica Stella e serena domenica a tutti!

    RispondiElimina
  47. Domani devo andare anch'io a fare la prima mammografia gratuita, qui in lombardia parte dai 45 anni la campagna di prevenzione che comprende anche il pap-test, il tutto da farsi ogni due anni se la donna lo desidera.
    Personalmente mi sottopongo periodicamente a visite di controllo ma so di donne che proprio non ci pensano nemmeno e accampano scuse del tipo "meglio non sapere" che non comprendo e nemmeno approvo. Ma cmq... buona salute a tutti!!!

    p.s. leggo solo ora il commento di Annagi, ma cosa ti è successo??? Hai trovato un pessimo operatore o cos'altro?

    RispondiElimina
  48. Sei bellissima ariapura,rispecchi il tuo nome.

    Bacioni e buona domenica!

    RispondiElimina
  49. Cara Nadia, non sapevo del progetto anche in Lombardia.

    Molto bene.

    Ho vissuto solo un falso allarme,per ora.

    Grazie e buona domenica.

    RispondiElimina
  50. La mia esperienza col centro prevenzione dei tumori alla mammella e relativa mammografia non è stata un granchè...probabilmente le cose cambiano da regione a regione!!!!

    comunque faccio regolarmente visita,mammografie ed ecografia

    RispondiElimina
  51. Suysan,l'importante è farlo.
    Tenersi sotto controllo è indispensabile,soprattutto per noi donne.

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...