09/11/08

57

L' AUSTRALIANA


L'australiana non è un'aborigena,ma la tanto temuta influenza che ci colpirà nei prossimi mesi.

Sarà così cattiva come dicono ?

Vi riporto la risposta del virologo Fabrizio Pregliasco,Università di Milano

Più che "cattiva",l'influenza prossima ventura sarà molto più intensa e diffusa rispetto alle ultime quattro stagioni.
Negli scorsi anni infatti,ci siamo abituati a combattere virus leggeri e parecchio simili fra loro,e quindi il nostro organismo era più pronto a combatterli.
L'influenza di quest'anno,invece,sarà provocata da tre nuovi virus,due australiani (da qui il nome l'Australiana) e uno americano.
Per il nostro corpo saranno quindi veri e propri sconosciuti,dinanzi ai quali avremo ben poche difese da sfoderare in campo.
Ecco perchè,probabilmente,quest'anno l'Australiana colpirà molte più persone del solito.
Si prevede,infatti,che saranno più o meno 5 milioni di Italiani costretti a letto per via dell'influenza stagionale,quasi il doppio in confronto agli ultimi anni.
La situazione potrebbe in realtà rivelarsi più critica se la stagione invernale in arrivo sarà più fredda di quelle passate (caratterizzate per lo più da un clima più mite,che non ha di certo favorito la diffusione dei virus).
Non dobbiamo,però,aspettarci sintomi particolarmente gravi.
I disagi saranno i soliti,quelli che ben conosciamo: si manifesterà bruscamente all'inizio con febbre alta (il termometro potrebbe superare i 39 gradi) ; poi,ci fiaccherà la classica spossatezza,"condita"da fastidiosi dolori muscolari.
Arriverà anche la tosse "secca",che non ci farà dormire bene durante la notte.
Nel caso in cui si registrassero sintomi diversi,significa quasi certamente che non si è stati colpiti dalla nuova influenza,ma probabilmente da qualche altro agente virale "simil-influenzale",come si usa dire.
In definitiva,ogni allarmismo è ingiustificato.
Quella di quest'anno sarà solo un'influenza difficile, e l'unica arma per prevenirla,al solito,è il vaccino.
Per questo,che proprio non ha intenzione di rimanersene bloccato qualche giorno a letto,quest'anno più che mai deve ricorrere alla vaccinazione.
A maggior ragione se si rientra nella categoria dei soggetti più deboli e a rischio:anziani,malati e bambini.

57 commenti:

  1. Io l'ho già presa; speriamo risparmi i miei figli (ma ci credo poco).
    Buona serata!

    RispondiElimina
  2. Stella...l'influenza viene e va..il problema non sono tanto le influenze varie..ma i VACCINI...sai cosa ti iniettano?..farà bene? farà male?....
    Ora fanno vaccini per tutto..mi sembra di ricordare di aver letto sulla stampa tradizionale che stanno sperimentando un vaccino globale........bene, che se lo iniettano dentro il ...bippppppp..
    Sai quante cose non sappiamo?..fatti un giro in internet e cerca informazione sui vaccini..
    Io non mi vaccino più da anni..
    Bacioni

    RispondiElimina
  3. Ciao Stella "Qualcuno parlava pure di mafia silvano e lo spirito non era quello.

    Non si può fare un minestrone..."

    sono d'accordo con te, il testo non cambierà.

    ciao e grazie del supporto.

    silvano.

    RispondiElimina
  4. vade retro australiana!

    Stella a casa mia non la voglio l'australiana! non voglio prendere l'influenza.... noooooooooooo.... è un incubo!

    buon inizio settimana

    p.s. ho visto Daniel Craig!

    RispondiElimina
  5. NOOO! il vaccino NO!
    io MAI vaccinata, nè alcuno della mia famiglia.......
    conosco persone che vaccinate...l'hanno regolarmente contratta!
    è una grande truffa!
    e un grande bussines case farmaceutiche!
    ciao
    angela

    RispondiElimina
  6. Non ho mai fatto il vaccino anti-influenzale...
    piuttosto ho preso fatto la cosidetta prevenzione con immuno stimolatori...
    nn mi resta che sperare che l'australiana ci risparmi..
    buona notte!!!!

    RispondiElimina
  7. spero proprio di non beccarla!! detesto stare a casa! cmq grazie per il posto! prevenire è meglio che curare!!

    RispondiElimina
  8. ciao zia adesso ti mando la foto

    RispondiElimina
  9. Stella grazie di cuore per il tuo contributo...prezioso e sentito...grazie ti abbraccio forte...e ti dico che mi hai reso felice...

    RispondiElimina
  10. Da tempo mi vaccino ogni anno e non ho mai avuto problemi e non becco mai l' influenza. Molte volte, i vaccinati, confondono altre patologie dell' apparato respiratorio provocati da batteri per influenza, che e' una malattia virale. E' vero che il virus influenzale si modifica continuamente, ma state certi che i vaccinati anche se possono contrarre l' influenza l' avranno in forma piu' leggera.
    Vale

    RispondiElimina
  11. eccome no....
    sono arrivato adesso da suonare.....eccomi fra i lettori.. :-D
    ciao buona notte------
    non eri a BRA oggi è????? :-(

    RispondiElimina
  12. io ancora non l'ho presa e spero di non prenderla!

    RispondiElimina
  13. buon inizio di settimana stella

    RispondiElimina
  14. Grazie Stella, per le preziose informazioni ed i tuoi saggi consigli! però io in certi campi sono un po' cocciuta ed ho sempre rifiutato di vaccinarmi: mi sa che farò così anche quest'anno! fino ad ora, mi è andata bene....spero di continuare....ciao ciao, a presto

    RispondiElimina
  15. ciao chiamiamola come vogliono tanto resta sempre un'infezione respiratoria acuta, di origine virale, altamente contagiosa e trasmissibile per via aerea.
    lo staff

    RispondiElimina
  16. xpx non ti voglio allarmare,la tua è stata solo un'influenza,non hai contratto l'austrialiana.

    Tieni riguardati i tuoi bambini.

    RispondiElimina
  17. Davide so che c'è pure il vaccino contro il morbillo per i bambini.
    E non so altro,mi documenterò...

    RispondiElimina
  18. Silvano perchè devono sorgere sempre complicazioni in ogni questione?

    Io non sono razzista

    sono differente da chi ha detto che siamo imbecilli,punto!

    Io sottoscrivo solo questo!

    RispondiElimina
  19. Pupottina bella e chi la vorrebbe?

    Buon inizio settimana.

    RispondiElimina
  20. Angela cara,pure io mai vaccinata.

    In questo periodo molti ambulatori sono gremiti di persone che aspettano il vaccino che viene loro conigliato ...

    Non so cosa dire...

    RispondiElimina
  21. Ariapura speriamo di essere risparmiate!

    Buon inizio settimana.

    RispondiElimina
  22. fratello sono favorevole nella prevenzione in genere.

    Buon inizio settimana.

    RispondiElimina
  23. Grazie nipotino,buona scuola!

    RispondiElimina
  24. Lo ho scritto di getto...

    Sono contenta di essere riuscita nell'intento e soprattutto che sei felice.

    In bocca al lupo per la tesi.

    RispondiElimina
  25. Ogni anno cambia nome ma sempre insopportabile resta e niente vaccino..un pò di calduccio e riposo (per chi può) e tutto finisce.
    Un abbraccio e buona settimana ^^

    Ho visto il sito di lo
    metterò il mio aiuto^^

    RispondiElimina
  26. Pietro poi ci racconti come è andata.

    RispondiElimina
  27. Calliope hai accolto il mio invito indiretto,grazie.

    Sei proprio ammirevole!!!

    Lo sarà felicissima!

    RispondiElimina
  28. Pierre grazie della tua testimonianza.

    Sei stato chiaro e non ho niente da aggiungere.

    Buon inizio settimana.

    RispondiElimina
  29. Bruno è andata bene?

    Io dico di sì. All'ultimo momento ho avuto un contrattempo.

    Alla prossima...

    Grazie!

    RispondiElimina
  30. Paola anch'io mai vaccinata e condivido il tuo pensiero.

    Sei molto gentile,grazie e a presto.

    RispondiElimina
  31. Asterix fate attenzione a non frequentare luoghi affollati,se no...

    come si fa senza di voi?!

    RispondiElimina
  32. Il vaccino purtroppo non è per tutti, innanzitutto non dà la certezza di non prendere influenza e cosa ancora più importante è sapere che per le persone come me, con deficit immunitario, fare questi tipi di vaccino vuol dire stare a letto circa 15 gg e stare malissimo... preferisco avere il dubbio di ammalarmi che la matematica certezza :-)

    RispondiElimina
  33. Nadia, grazie per averci raccontato di te.

    Quindi non si può generalizzare,ogni caso è a sé.

    RispondiElimina
  34. CARISSIMAAA!
    purtroppo la gente ha fiduciaaaa nei governi,nei ministeri sanità....
    con la scusa dei vaccini e delle malattie epidemicheee!(dove?quando?)inventate di sana pianta come aviaria e sars hanno già....sistemato miloni di persone!
    i vaccini fatti ai bambini causano autismooo!
    con la scusa di "salvarti" ti rovinano!....
    e ti monitorinano coi microchips!
    carissimo abbraccio
    angela

    RispondiElimina
  35. Mi sa che me la sono appena beccata l'australiana...

    :*-(

    ***

    Grazie della visita!! Se vuoi ci scambiamo il link??!

    ;-)

    RispondiElimina
  36. Spero che quest'anno possa essere non colpito dal virus, l'anno scorso mi ha distrutto.

    RispondiElimina
  37. corro a comprare il vaccino, mi ricordo ancora quella dell'anno scorso...mia sorella ricambia i saluti, baci A.

    RispondiElimina
  38. Io ho già dato. E incrocio le dita per non dare di nuovo...!

    RispondiElimina
  39. Caspita! E io mi difendevo dal "cinese" senza sapere che è stato cambiato il continente, andiamo proprio bene.

    RispondiElimina
  40. Cara Angela,si sa che i vaccini tante volte vengono imposti dalle multinazionali farmaceutiche,e accettate dagli organi competenti.
    Ciò premesso,c'è gente che ne ha realmente bisogno.

    Grazie un abbraccio.

    RispondiElimina
  41. Devo farmi il vaccino ;)

    Ciao Stella

    RispondiElimina
  42. Silvia, mah...

    Grazie della visita e...già linkata!

    Un abbraccio...a distanza.

    RispondiElimina
  43. Peppe ti auguro veramente di no,perchè debilita parecchio.

    Un bacione.

    RispondiElimina
  44. Romano...auguri...per tutto ciò che desideri.

    Salutoni.

    RispondiElimina
  45. Aliza colpita l'anno scorso?

    Senti il tuo medico prima.

    Un abbaccio ad entrambe.

    RispondiElimina
  46. Fabioletterario,benvenuto da me.

    Incrocia pure le dita ed io con te...

    A presto!

    RispondiElimina
  47. un post salutistico ogni tanti ci vuole! ciao stella e grazie per la tua chiarezza!!

    RispondiElimina
  48. Blessi,stella ti consiglia di difenderti dall'"austrialana" ora,mi raccomando...se no, niente abbraccio.

    RispondiElimina
  49. Laubel,sai che tratto un po' di tutto;grazie!

    Abbraccio te e la mamma.

    RispondiElimina
  50. Stella, l'influenza di quest'anno, nelle previsioni, che sono pur sempre "previsioni", si preannuncia un pò più "rognosa" rispetto agli altri anni... ma solo perchè i ceppi virali coinvolti sono abbastanza "lontani" da quelli degli anni precedenti. Comunque il vaccino è già disponibile, e, come giustamente dicevi tu, va somministrato soprattutto agli anziani ed alle persone defedate, con fattori di rischio elevato (malattie cardiovascolari importanti, malattie degenerative, etc.). Comunque, L'Istituto Superiore di Sanità ha messo a disposizione come ogni anno una serie di informazioni utilissime per chi ne vuole sapere di più. E poi ogni medico di famiglia è in grado di fornire, in base ai singoli casi, informazioni adatte ad ogni paziente. Nessun allarmismo. In caso di influenza bere molto, stare a riposo, e usare farmaci antifebbrili se la temperatura corporea supera i 38°C; se la febbre perdura per oltre 48 ore, si potranno utilizzare antibiotici per prevenire sovra-infezioni batteriche. L'antibiotico non va utilizzato subito, perchè sarebbe inutile per contrastare eslcusivamente l'infezione "virale".
    A presto, e spero di aver contribuito a fornire qualche utile informazione.

    RispondiElimina
  51. Grazie dottor Maurizio per l'informazione e i consigli suggeriti.

    Ti sono molto grata.

    Un abbraccio grande!

    RispondiElimina
  52. Mah,finora l'influenza non l'ho mai presa,pur senza vaccino.
    Come tu sai,sono prevalentemente contro i medicinali,però riconosco che in certi casi servono eccome.

    Che amici hai,cara stella! Ho letto il commento di Maurizio,penso proprio che sia un ottimo medico di famiglia e lo ringrazio moltissimo qui da te.

    Ciao,buona giornata!

    RispondiElimina
  53. Caro sirio, ognuno ha ciò che si merita...scherzo.

    Magari fosse sempre così...

    Buona giornata!

    RispondiElimina
  54. Io mi vaccino ormai da oltre dieci anni e devo dire che mi va bene. Anche quest'anno mi sono vaccinato.
    Molti non si vaccinano perché o contrari o indifferenti.
    Penso, inoltre, che se i datori di lavoro offrissero la vaccinazione gratuita ai propri dipendenti avrebbero, senz'altro, anche un vantaggio economico.
    Ultima considerazione: è meglio che chi si prende l'influenza non torni sul luogo di lavoro e, ovviamente, in pubblico prima di non essere completamente guarito.

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...