10/09/08

43

MUSICA , MAESTRO !


Dopo la pausa estiva si ricomincia,suonare è bello e gratificante ma,come in tutte le cose,per
ottenere dei risultati soddisfacenti bisogna impegnarsi e in un campo come quello musicale
le prove sono direi indispensabili.
Dal 2000 faccio parte del corpo musicale della città di Venaria, dopo aver frequentato il triennio
propedeutico di formazione teorico-pratica per il mio strumento,il basso-tuba.

Ricordo l'agitazione del debutto,nell'autunno del 2002. L'emozione del primo concerto si trasformò in commozione vera e propria quando la tromba solista stacco' le prime note di"What a wonderful world"
di Armstrong,brano che dedicammo ad un amico carissimo e socio musicante,presente in sala.
Il mio primo maestro,insegnante per anni ai corsi di orientamento musicale della nostra
banda... costretto su una carrozzina, affetto da un male incurabile.
Non riuscii più a suonare...!!

Il nostro Maestro direttore è solito dirci : Imparate ad ascoltarvi,non suonate per voi stessi. Quando
si suona con altri bisogna acquisire una sensibilità "di gruppo",che è molto più importante
della bravura tecnica individuale.
A detta di chi viene ad ascoltarci formiamo un bel gruppo affiatato,e questo non puo'
che farmi piacere.

Il prossimo 14 settembre saremo ospiti della banda "Città di Settimo Torinese",in occasione
del loro 140° anno di fondazione e sarà una esibizione particolare.
Verrà proposto il "CONCERTOINSIEME",cioè i brani del programma
verranno eseguiti a organici riuniti,praticamente un sola banda di 80 e più musici.


In banda siamo tutti utili,ma nessuno è indispensabile!

43 commenti:

  1. mi piace tantissimo ascoltare le bande...magari nelle sere d'estate...oppure nei concerti natalizi...qui vicino in svizzera ci sono bande con tanta tradizione....
    un bacione

    RispondiElimina
  2. bene allora in cu... alla balena per il 14 :-)))
    contraddico un po la ultima frase neh
    Qualcuno ha detto:
    " l'umanità è una grande sinfonia, se mancasse anche una sola nota, sarebbe stonata"
    un abbraccio
    :-)))

    RispondiElimina
  3. Quindi suoni il basso-tuba, non lo avrei mai immaginato. Credo che sia un'esperienza molto bella quella di suonare in una banda e molto "educativa". Ma io volevo dirti che ho letto il post relativo ai problemi della scuola e l'ho trovato chiaro, esaustivo, credo di poterlo condividere in toto. Sei una strana donna...non so come dirtelo ma sembra che tu stia nascendo adesso, qui, in questa dimensione virtuale e rarefatta. Una persona nuova nata da quella precedente: una stella che ne partorisce un'altra.

    RispondiElimina
  4. Cara lo,le tradizioni vanno senz'altro conservate e non solo.
    Come avrai potuto sentire anche il repertorio bandistico cambia,adesso le bande eseguono anche brani operistici,sinfonici,elaborazioni di canzoni famose.
    Il tutto per proporre nuove emozioni negli ascoltatori!
    Ti saluto caramente,buona serata!

    RispondiElimina
  5. Enzo hai ragione sia per la scuola,sia per il fatto che sono rinata nella blogsfera,grazie a te e ad altri bloggher. Però non suono il "trombone",lo fa il mio socio sirio.
    Ti abbraccio con tanto affetto.

    RispondiElimina
  6. Grazie acquachiara,ce n'è sempre bisogno.
    Le sinfonie sono da sempre il mio debole,prediligo Beethoven su tutti ma questo è un discorso personale.
    La musica è bella per se stessa,quando riesco a interpretarla bene (ed è anche cio'che sostiene il nostro Maestro) ne sono ancora più felice!
    Buona serata.
    sirio

    RispondiElimina
  7. Wilson, magari,tesoro!Leggi ciò che ho risposto ad enzo.
    Un bacio

    RispondiElimina
  8. Ciao wilson,proverò a insegnare a stella...!! Che emozione,stella che da insegnante diventa allieva!!
    Buona serata.

    RispondiElimina
  9. " ... Imparate ad ascoltarvi,non suonate per voi stessi. ..."
    E' una cosa verissima; io canto in un coro e se non ascolti anche chi ti è attorno e le altre voci non fai armonia.

    " ... In banda siamo tutti utili,ma nessuno è indispensabile! ... "
    Verissimo anche questo. Nei complessi, soprattutto quelli di non professionisti, ma che devono essere professionali, non devono esistere le "prime donne"! In caso contrario il complesso viene condizionato.

    RispondiElimina
  10. Sergio,grazie per la testimonianza.
    Armonia di voci,di strumenti...vuol anche dire armonia tra esseri umani,cosa che purtroppo sembra segnare il passo.
    Forse con la musica riusciamo a trasmettere positività,e anche questo è un successo!
    Buona serata.

    RispondiElimina
  11. Quando la banda passo' lalalalalaalala...
    sai che quando ero ragazzina suonavo il flauto traverso nella banda del mio paesino in Liguria?
    Bellissima esperienza di condivisione e musica!

    RispondiElimina
  12. Parafrasando Stella: tifo Sirio!

    RispondiElimina
  13. lliri blanc,che suono dolce il flauto traverso!Da ragazzo mi incantavo ad ascoltare Severino Gazzelloni,un mito internazionale,di questo strumento.
    Per me l'esperienza musicale continua ancora,sempre più bella!
    Ciao e grazie per la condivisione.

    RispondiElimina
  14. Russo,non farmi emozionare...anche se suono in pubblico sono fondamentalmente timido,mi salva il mio sangue freddo!
    Ciao,a presto.

    RispondiElimina
  15. Anche a me piace ascoltare le bande e mi emoziona sempre. Io comunque sono sicuro che sirio farà la sua ottima figura.
    Un caro saluto e in bocca al lupo.

    RispondiElimina
  16. Ciao marco, i tuoi commenti mi fanno sempre piacere!
    Sono d'accordo con te,se il concerto andrà bene ne sarò felice,vuol dire che tutti insieme saremo riusciti a trasmettere delle emozioni,questo per me è importante!

    RispondiElimina
  17. cara stella, per i commenti basta che segui la trafila solita: digiti su commenti e...commenti. chiaro, no? stami ben

    RispondiElimina
  18. Ciao Sirio; spesso in "organizzazione aziendale" i docenti universitari portano, come esempio, la metafora del jazz, dove "sembra" che ognuno vada per conto suo ma che in realtà è strettamente connesso al resto del gruppo. Restando in tema di bande ho un ricordo, molto bello, di qando ero piccolo...una banda suonava una bellissima melodia. Ho avuto la sfacciataggine (e maleducazione, in verità) di fermare uno dei componenti della banda per chiedere il nome del pezzo, credo fosse "cinesina o giapponesina...(anzi se ne sai qualcosa e se conosci l'autore fammi un fischio ^_* ). Saluti e a presto. Virtualmente, Anto

    RispondiElimina
  19. ah...come a lavoro..poi però a farsi il culo sono solo alcuni ;)

    RispondiElimina
  20. Caro ricciolo non trovavo da nessuna parte la voce "commenti".
    Riproverò.Grazie

    RispondiElimina
  21. Ciao antonello,è un piacere leggerti!
    La metafora calza a pennello,il jazz però è musica "particolare",se vogliamo chiamarla così e forse non a caso è nata a New Orleans,proprio per esprimere la innata musicalità degli afro-americani.
    Purtroppo non so darti ragguagli sul brano che hai citato,se avrò occasione di saperne di più te lo farò sapere,contaci!
    Ricambio i saluti,grazie e a presto.
    sirio

    RispondiElimina
  22. Caro mat,spassoso come sempre!
    Ne so qualcosa,ho incominciato a lavorare che ero ancora "quasi" bambino,so cosa vuol dire faticare mentre qualcun altro si fa i c...i propri.Ciao,buona giornata!

    RispondiElimina
  23. Venaria ? Ma è il paese in cui è nata mia suocera e lì vicino a Mappano vivono i parenti di mia moglie. Un caro saluto da Fabio.

    RispondiElimina
  24. in bocca al....:))))
    un emozione sempre!

    RispondiElimina
  25. Caro fabio,il mondo a volte è proprio piccolo. Conosco Mappano,tra Borgaro e Caselle e la ricordo anche come una piccola frazione,poi quanto si è ingrandita! Lo stesso ha fatto Venaria,espandendosi fin che ha potuto...!
    Ti saluto caramente,a presto!

    RispondiElimina
  26. Elsa,crepi....:))))
    Fa bene emozionarsi,vuol dire che si è vitali.Se con la musica riesco (riusciamo)a trasmettere emozioni,ancora meglio!
    Grazie,a presto.

    RispondiElimina
  27. Caro Sirio, è la musica che spesso da voce a quello che le parole non riescono ad esprimere e farlo in una banda, che è un'orchestra, e quindi in sintonia con gli altri non è da tutti.
    Siamo diventati tutti solisti e ci dimentichiamo di come la musica in due vale quattro e via via in senso esponenziale.
    ...ma scusa agli artisti non si dice tre volte m..da per portare bene?
    Comunque un caro augurio per le tua serata.

    Saluti e baci musicali.

    Ps.Salutoni a bacioni a Stella

    RispondiElimina
  28. Cara luce mi lusinghi! L'accostamento tra banda e orchestra mi fa moltissimo piacere.
    Essere in sintonia è importantissimo,tra di noi per fortuna non ci sono malati di protagonismo,penso quanto sarebbe auspicabile se ciò avvenisse anche in altri campi...!!
    Tre volte?...sììì,per ciascuno di noi!
    Grazie per gli auguri,buon pomeriggio e a presto.

    RispondiElimina
  29. =D lo diceva anche il mio caro nonno "tutti utili nessuno necessario :°D
    Mi piacerebbe partecipare.
    Un abbraccio

    Ciao Stellina smackk

    RispondiElimina
  30. Ciao nella,quanta saggezza nei nonni!
    Ne ho conosciuto solo due,le nonne...e le ricordo con tanta tenerezza.
    Ti saluto caramente,a presto.

    RispondiElimina
  31. CIAO STELLA E SIRIO,QUESTA E' LA SETTIMANA DELL'AMICIZIA :
    Ho imparato... che nessuno è perfetto...Finché non ti innamori. Ho imparato... che la vita è dura... Ma io di più!!! Ho imparato... che le opportunità non vanno mai perse. Quelle che lasci andare tu... le prende qualcun altro. Ho imparato... che quando serbi rancore e
    amarezza la felicità va da un'altra parte. Ho imparato...
    Che bisognerebbe sempre usare parole buone...Perchè domani forse si dovranno rimangiare. Ho imparato... che un sorriso è un modo economico per migliorare il tuo aspetto. Ho imparato... che non posso scegliere come mi sento... Ma posso sempre farci qualcosa. Ho imparato... che quando tuo figlio appena nato tiene il tuo dito nel suo piccolo pugno... ti ha agganciato per la vita. Ho imparato... che tutti vogliono vivere in cima alla montagna....Ma tutta la felicità e la crescita avvengono mentre la scali. Ho imparato... che bisogna godersi
    il viaggio e non pensare solo alla meta. Ho imparato... che è meglio dare consigli solo in due circostanze...
    Quando sono richiesti e quando ne dipende la vita. Ho imparato... che meno tempo spreco... più cose faccio. E' la settimana dell' amicizia ... Dimostra ai tuoi amici che
    ci tieni. Manda questa e-mail a tutti i tuoi amici, anche se significa rimandarlo a chi te l'ha mandata.... Se ritorna ... Hai tanti buoni amici. Buona settimana dell'amicizia....
    con simpatia

    RispondiElimina
  32. Ciao carissima luce,è da un po' che non ci si sente.Ricambio con baci e abbracci.
    A presto.

    RispondiElimina
  33. Sirio, che bravo...!
    ho capito leggendo i commenti, il perché della tua frase di chiusura nel post! :-)
    complimenti!

    RispondiElimina
  34. Ciao asterix,questa e-mail è musica,un inno al'amicizia!
    Grazie.
    Buon pomeriggio,a presto!

    RispondiElimina
  35. In bocca al lupo per il concerto,socio.Una delle tue fan.

    RispondiElimina
  36. E bello sapere che suoni sirio, la musica aiuta a stare bene, reca ordine e trasmette emozioni per chi suona e per chi ascolta. ....

    RispondiElimina
  37. Ciao giovanna,ti ringrazio tantissimo!
    Da noi in banda si usa che il più dotato mette le proprie capacità a disposizione degli altri che possono avere meno talento o anche semplicemente essere piu' giovani. I corsi di orientamento musicale sono frequentati da moltissimi allievi (più di 50,quest'anno)che man mano vengono inseriti nell'organico che in questo modo viene integrato,con indubbi benefici collettivi.
    Ti saluto caramente,buona serata!

    RispondiElimina
  38. Stellaaaaa!!
    Crepi il lupo socia,gli auguri fatti da una fan come te valgono molto di più,ne ho avuto conferma nei concerti precedenti,come certamente ricordi.
    Un abbraccione,buona serata!

    RispondiElimina
  39. Ciao tony,il tuo è un pensiero positivo che apprezzo molto,infatti secondo me il vero musicista è quello che riesce a trasmettere emozioni.Se la stessa cosa si riesce a farla come gruppo è una soddisfazione ancora maggiore,infatti!
    Ti saluto caramente.

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...