26/08/08

32

LA MONTANARA



Lassù per le montagne
tra boschi e valli d'or
fra l'aspre rupi echeggia
un cantico d'amor.

"La montanara, ohé!"
si sente cantare,
"cantiam la montanara,
e chi non la sa?".

Là su sui monti dai rivi d'argento
una capanna cosparsa di fior
era la piccola, dolce dimora
di Soreghina, la figlia del sol.

Questo canto,a ragione considerato l'inno internazionale della montagna,
nasce nel luglio del del 1927 nell'alta valle di Lanzo (Torino),al Pian della Mussa.
Il merito è del'alpinista Toni Ortelli,che dopo averla sentita da un pastorello
sul'Alpe dell'Uja di Ciamarella ne trascrive testo e melodia.
Fu il coro della SAT (Società Alpinisti Tridentini) a portare al successo questo
brano,che pur nella sua semplicità esercita un fascino particolare in chi lo ascolta.
Ho pensato di fare cosa gradita agiungendo un video,che forse raggiunge il suo
scopo più di quanto abbia potuto fare io con la mia breve descrizione.






32 commenti:

  1. Che bei ricordi mi risveglia questo canto: le gite in montagna, i cori durante i campi estivi dell'OMG, gli spettacoli in provincia col coro "Amici della montagna" dove ho cantato anch'io per qualche anno. Grazie Sirio

    RispondiElimina
  2. Ciao luigina,in parte anch'io ho vissuto le tue stesse esperienze,e
    quando riesco a risvegliare bei ricordi ne sono felice!
    Ti saluto caramente.

    RispondiElimina
  3. hei ma questa canzone l'avro cantata un migliaio di volte grazie mille per il testo
    un salutone particolare a sirio

    RispondiElimina
  4. Ciao, io amo gli ambienti naturali e poi con questo caldo in montagna si sta tanto bene!
    Ciao da Roma :)

    RispondiElimina
  5. Asterix,testo originale eh!
    "solo" mille volte? Io credo di più,ma perchè sono piu' vecchio di
    te...!!
    Ciao,buona serata!
    sirio

    RispondiElimina
  6. Ciao ishtar,dove c'è natura,meglio se incontaminata,si sta sempre bene!
    Ma a roma dove sei,non c'è il famoso ponentino ristoratore?
    Buona serata!

    RispondiElimina
  7. Non lo conoscevo affatto questo canto..

    RispondiElimina
  8. Chissà la tua regione quanti bei canti popolari ha che non conosco...!
    Grazie per la visita duhangst,ti auguro buona serata.

    RispondiElimina
  9. Grazie Sirio, mi hai riportato alla mia adolescenza, non tanto per la Montanara, ma sopratutto per L'Ave maria, potevo avere circa 13 anni e ricordo che in chiesa c'era una bambina bellissima e io la guardavo mentre cantavano l'Avw Maria, fu il mio primo innamoramento collegato a quella soave musica di Schubert.
    Naturalmente fu un innamoramento platonico come succede a quella età, riascoltando quella msica è riafforato quel bellissimo ricordo.
    Grazie Sirio.
    Ciao Salvo

    RispondiElimina
  10. E' sempre una boccata di aria pura questo blog.
    Grazie.

    RispondiElimina
  11. Interessante. Peccato che conosco poco la montagna, vorrei farlo. Chissà...

    RispondiElimina
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  13. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  14. Io e la Montanara....siamo nate assieme. Classe 1927.

    Complimenti ! Ci siamo mantenute benino tutte due !

    Grazie Sirio di aver ricordato....questa buona annata.

    (Io, La Montanara, La mille Miglia)

    Un abbraccione !

    RispondiElimina
  15. Caro salvo,il tuo commento mi fa molto piacere!
    Fu a quell'età che scoprii la mia inclinazione naturale per la musica,e lo spunto fu la sinfonia "Pastorale" di Beethoven,una descrizione della Natura che secondo me ancora oggi è ai massimi livelli e non è stata superata.
    Grazie per la visita,buona giornata!

    RispondiElimina
  16. Grazie a te caro marco!
    Di aria pura,o almeno un po' piu' pulita ne abbiamo bisogno tutti.
    Buona giornata,sei sempre il benvenuto.

    RispondiElimina
  17. Il Coro Tridentino mi ricorda un estate quando ho percorso molti e molti chilometri della ferrata tridentina. Non male come scarpinata.
    Vale
    PL

    RispondiElimina
  18. L'autunno è prossimo caro romano,e in questa stagione le faggete di mezza montagna assumono un colore rosso accecante...è la stagione che preferisco!
    Se ti sarà possibile vai,è un'esperienza unica.
    Grazie per la visita e buona giornata!

    RispondiElimina
  19. Sicuramente,cara renata!
    Non ricordavo la mille Miglia,ancora oggi quelle auto storiche mantenute in perfetta efficienza mi entusiasmano.
    Ricambio,buona giornata!

    RispondiElimina
  20. Belle le montagne!:)
    Ciao,a presto :)

    RispondiElimina
  21. Sarà che ci sono nato vicino,ma le montagne hanno sempre esercitato un grande fascino su di me.
    Ciao jack,grazie per la visita e buona giornata!

    RispondiElimina
  22. Ti ringrazio per l'amicizia della quale sono onorato. Quale codice devo copiare per metterlo nel blog?
    Scusa l'ignoranza.

    RispondiElimina
  23. Ciao marco,tramite e-mail ti ho mandato il codice per il video de "LA MONTANARA", nei commenti non me lo accettava per il codice tag.
    Buon pomeriggio!

    RispondiElimina
  24. Ciao Stella,
    sono tornataaaaa....
    e' stata una vacanza tormentata...e adesso sono strafelice di essere a casa..
    a presto

    RispondiElimina
  25. Questa l'ho cantata anche io tante volte anche da sobrio.
    Ciao cucù ...

    RispondiElimina
  26. Ciao ariapura,bentornata! Mi spiace per il disagio che hai avuto.
    Vengo subito a trovarti.

    RispondiElimina
  27. Ciao max! Allora cantiamola ancora...con il cucù che ci fa da accompagnamento!!
    Ti saluto caramente.

    RispondiElimina
  28. Questi canti hanno un qualcosa di mistico se mi passi il termine. Davvero. E cmq la tua descrizione non era meno intensa e coinvolgente.

    RispondiElimina
  29. Daniele grazie,sei sempre gentilissimo e sai che i tuoi commenti mi sono molto graditi.
    La musica e il canto,come le parole che scrivo,fanno parte integrante di me e ben venga il blog per poterli esprimere.
    Ciao,con stima.

    RispondiElimina
  30. Si la conosco anch'io La Montanara, mi ricorda le gite in montagna ai tempi dell'oratorio.

    RispondiElimina
  31. Grazie della visita glittervictim!
    Anche per me i ricordi dell'oratorio sono vivi,anche se di tempo ce n'è passato parecchio...!
    Buon fine settimana.

    RispondiElimina
  32. Adoro l'alta quota... appena posso scappo dalla città e vado in montagna: aria frizzante, atmosfera salubre e relax... cosa c'è di meglio??? Alla prossima!

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...