29/06/08

49

LA DEBOLEZZA



Perchè dobbiamo mostrarci forti sempre e a tutti i costi?



Ogni tanto bisogna guardarsi allo specchio e dirsi:



sono fragile,devo riconoscermi fragile,perchè non c'è alcun supereroe a questo mondo.



Gli esseri perfetti non cantano la malinconia nei versi,non traducono i turbamenti nei colori.



Non gioiscono nemmeno per un goal: in un mondo perfetto tutti sarebbero capaci di segnare



e dall'altra parte tutti di parare.



Ci vuole più coraggio a mostrare la nostra debolezza che a sbandierare le nostre virtù.



49 commenti:

  1. "E'l naufragar m'è dolce in questo mare."...!?...

    Un affettuoso abraccio e un caro saluto!

    RispondiElimina
  2. già....chi l'ha detto?
    debolezza e fragilità sono nostre peculiari caratteristiche...senza le quali non ci sarebbe stimolo per essere forti!
    Se ci soffermiamo un momento alla produzione poetica e letteraria in genere non esisterebbero "capolavori" nati proprio dalla fragilità e dalla sofferenza che essa causa in noi.
    Non mi risulta che la gioia,che dura poco,abbia mai prodotto qualcosa di valido a lungo termine.
    grazie Stella per la riflessione.
    e grazie per la tua stima!
    Ti auguro una Buonisssima Domenica
    angela

    RispondiElimina
  3. Rosa e olivier siete simpaticissimi!
    Vi abbraccio caramente!

    RispondiElimina
  4. Brava Stella... sagge parole.
    Dovremmo anche imparare a spogliarci del nostro orgoglio e della nostra vanità quando serve... e non a parole ma con i fatti.
    Ciao.

    RispondiElimina
  5. Angela,ti stimo moltissimo!Sei sempre arguta e saggia nei tuoi commenti.Posso assegnarti il premio Diamante?
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  6. Diceva Bertrand Russell - filosofo e matematico del '900 - che si "deve portare la massima considerazione per quelle virtù non occasionali e mai dichiarate, cioè la debolezza e la timidezza"...in un mondo come il nostro sarebbe meglio se tali caratteristiche fossero estrinsecate anzichè restare nel profondo abisso della coscienza...

    RispondiElimina
  7. Grazie dolce...
    il mare per me è...la vita.
    tvb sei una grande persona. mi commuove solo parlarne...
    elsa

    RispondiElimina
  8. Caro michele,veramente grazie per il completamento del mio post.
    Ti sono grata!

    RispondiElimina
  9. elsa cara,non fare così,ho già i lucciconi;d'accordo che fanno bene,l'ho anche scritto...
    Mi avevi subito colpita,ricordi?
    TVB

    RispondiElimina
  10. Abbiami tutti delle fragilità e delle debolezze, ma in questo tipo di società guai a mostrarle, verremmo derisi e presi in giro.
    Chi ha il coraggio di, mostrare le sue debolezze e le sue fragilità è il vero forte.
    Quelli che nascondono le loro fragilità e le loro debolezze e che si dimostrano sicuri in tutto e per fare valere le loro ragioni alzano pure la voce, sono molto deboli e fragili. sono molto daccordo con il commento di Angela.
    Ciao Salvo

    RispondiElimina
  11. E' verissimo ciò che hai scritto ,ma chi ci deride non merita la nostra attenzione,credo .
    Buona domenica salvo!

    RispondiElimina
  12. Sono le debolezze che ci rendono umani..

    RispondiElimina
  13. Stella in generale potresti avere anche ragione ma alle volte essere fragili è un lusso che non ci si può concedere per cui si deve essere forti anche per altri...
    Poi come si ha un pochetto di respiro questa verrà da se!
    Ciao e buona domenica :-)

    RispondiElimina
  14. Sì IS. Ci sono eccezioni che confermano la regola!E ti capisco...

    RispondiElimina
  15. Ha ragione michele,debolezza e fragilità sono virtù,non difetti...
    e nel momento in cui le riconosci in te stesso e non te le tieni dentro diventano punti di forza!!
    Ciao stella,buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  16. Ok sirio,condividiamo e questo mi fa molto piacere!
    Buon pomeriggio anche a te!

    RispondiElimina
  17. Stella
    ....un abbraccio..."forte";-)

    RispondiElimina
  18. ...abbraccio che ricambio molto volentieri,cara Giovanna!

    RispondiElimina
  19. Sagge parole Stella: saper riconoscere la propria debolezza è la vera forza. Un caro saluto, Fabio

    RispondiElimina
  20. Ciao Stellina bella!

    Ti ringrazio innanzituto perchè mi fai sempre sentire la tua presenza... anche in questi giorni avari di tempo per me stessa, quindi per il mio Bosco, per cari amici che lo frequentano e anche per te!
    Grazie, sei un'Anima generosa ed attenta...
    Lasciami quindi aggiungere che trovo sempre tanta saggezza in questo bellissimo spazio, tuo e di Sirio, e così è anche nelle parole che hai pubblicato stamattina...

    Riconoscere i propri limiti...
    Riscoprire il valore dell'Umiltà...
    Mostrarsi inclini all'ascolto più che al voler dire la nostra a tutti i costi ed assecondare così quel continuo prevaricarsi di voci che dicono tutto e niente al tempo stesso, che creano confusione...

    Riconoscerci fragili è costituire un buon punto di partenza per crescere in sapienza...

    Stellina ti abbraccio con affetto profondo e sincero.

    RispondiElimina
  21. Grazie,caro fabio.
    Buona serata!

    RispondiElimina
  22. Rita,che gioia risentirti!
    Quando stringo un'amicizia,essa è vitale per me.Tu sei un'altra persona meravigliosa che ho scoperto in modo virtuale.Io sono sempre ingenua,schietta e sincera, come nella vita!Tu hai saputo intuire come sono,anche con le mie debolezze:dare e ricevere affetto,ne ho ricevuto tanto dai miei alunni e ora che sono in pensione...
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  23. Il coraggio sta nell'essere se stessi anche con le proprie fragilità e debolezze.
    Sono tipiche delle persone sensibili, per le quali io provo un affetto spontaneo.
    Un abbraccio cara

    RispondiElimina
  24. Ciao Stella... sono tornata... volevo lasciarti solo un saluto ma poi mi sono soffermata a leggere e sono pienamente d'accordo... ci vuole tanto coraggio a mostrare la propria vulnerabilità...
    un bacio forte

    RispondiElimina
  25. Quando si è deboli ci si riconosce bisognosi dell'amore di Dio e quindi è questo il momento che possiamo sentire il suo amore.
    Siamo creature limitate e lo sperimentiamo nei nostri fallimenti.
    Se siamo pieni di noi stessi non vediamo niente.
    La lode è svuotare se stessi, per farci riempire di lui ...

    Buonanotte Stella ... smack

    RispondiElimina
  26. Sempre condivisibili e ben espressi i tuoi post.
    Complimenti.

    Maximilian

    RispondiElimina
  27. Kylie è così,anche se la persona sensibile soffre di solito.
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  28. Tutti ne abbiamo Claudia,ci vuole solo l'umiltà di ammetterle e ci si potrebbe pure aiutare.
    Grazie di essrti soffermata a leggere.
    Un caro saluto

    RispondiElimina
  29. nella Qualcuno ha voluto che ci incontrassimo...
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  30. maximilian,sono così!Grazie e buona giornata.

    RispondiElimina
  31. Mannaggia, mi hai tolto ogni illusione proprio quando cominciavo a credere di essere un supereroe! :-)
    Tutti sono fragili, pure i supereroi dei fumetti, come evidenziò Stan Lee con la celebre frase "supereroi con superproblemi". Un saluto a te e ai tuoi simpatici amici.

    RispondiElimina
  32. Grazie mio super capitano,sei stato simpaticissimo!

    RispondiElimina
  33. Buongiorno Stellina bella!
    Passeresti da me?

    Lieto giorno!

    RispondiElimina
  34. Cara Stella!
    che bello il tuo post!
    La debolezza rappresenta secondo me uno dei temi più "democratici" in assoluto per la specie umana
    ..attraversano tutto e tutti senza distinzioni.
    Negli ultimi anni, complice anche l'andare del tempo che in effetti regala un pizzico di saggezza in più, ho scoperto il piacere dell'introspezione...
    mi accorgo che l'uomo per natura è destinato ad avere poche o molte debolezze, che mi entusiasmano però quando diventano una sfida e, quasi senza accorgertene, ti rendi conto di superarle...
    e anche se alla fine rimangono non importa...sono un corredo della nostra esperienza quotidiana!

    a presto...un abbraccio grande!

    RispondiElimina
  35. Grazie rita,che bel buongiorno,passo subito!

    RispondiElimina
  36. lisa,apprezzo molto il tuo commento per contenuto e per l'espressione delicata!
    Un abbraccio e a presto!

    RispondiElimina
  37. Cara Stella, sono una visitatrice occasionale del tuo blog e oggi, leggendo questo particolare post, che ho molto apprezzato, ho sentito il desiderio di lasciarti i miei complimenti..
    E' proprio vero ci vogliono umiltà e coraggio per ammattere i propri limiti e debolezze! L'importante è farne tesoro e cercare di migliorarsi!
    Buona giornata e tanta fortuna...
    Una.."imperfetta" per eccellenza! :-)

    RispondiElimina
  38. Cara Stella lo credo anche io.
    Buon inizio settimana a te e a Sirio ... smack

    RispondiElimina
  39. Paola imperfetta tu? A me non sembra affatto!Hai risposto in modo esauriente ed adeguato al post,mi hai fatto pure i complimenti...Per favore leggi il post successivo,mi piacerebbe conoscere la tua opinione.





    messaggio del post,

    RispondiElimina
  40. Ciao nella,ricambiamo di cuore!

    RispondiElimina
  41. Paola,non entro nel tuo blog.

    RispondiElimina
  42. bisogna saper accettare anche la propria debolezza con serenità. questo magicamente riuscirà a darci forza.
    bisogna voler bene a sé stessi.

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...