30/06/08

40

HO BISOGNO DI TE




"In Cambogia la gente è occupata in un' attività molto interessante, quando arrivano i monsoni , le grandi piogge spazzano via tutte le loro case e distruggono tutto ciò che possiedono. Allora salgono su zattere comuni in gruppi formati da parecchie famiglie. Vengono le piogge, le zattere galleggiano, e loro continuano a vivere, ma tutti insieme. " E io pensai : Non sarebbe magnifico se per sei mesi all'anno alcuni di noi potessero vivere insieme ? Vedo che state pensando... Chi diavolo può avere voglia di vivere con il vicino ? Ma forse sarebbe una bella cosa vivere con il vicino , riscoprire che cosa significa contare sugli altri, poter dire a qualcuno :

" HO BISOGNO DI TE ".

Noi pensiamo che essere adulti significhi essere indipendenti e non avere bisogno di nessuno.

Ecco perchè stiamo tutti morendo di solitudine. Com'è meraviglioso sapere che gli altri hanno bisogno di noi ! E com'è splendido avere bisogno e potere dire a qualcuno : " Ho bisogno ".

Io non esito a dire che ho bisogno di tutti voi, di ognuno di voi. Il guaio è che le nostre vite si incrociano solo occasionalmente. Ma le esperienze più grandi della mia vita le ho avute quando due vite si intersecavano e due esseri umani riuscivano a comunicare.


Leo Buscaglia








40 commenti:

  1. Carissima Stella, sollevi un tema che è molto importante.
    Tu pensa che io negli anni settanta in assemblee sindacali avevo proposto una vera rivoluzione culturale per quanto riguarda le strutture abitative, per permettere alle persone di socializzare. Proponevo nei condomini: lavanderie in comune, sala televisione in comune, salone nel condominio come asilio, questa proposta fu discussa e venne fuori che per fare una cosa del genere ci vorrebbe una rivoluzione culturale, in quanto bisognerebbe anche modificare le strutture produttive. Televisori adatti a un condominio, lavatrici adeguate al condominio, persone disponibili per seguire l'asilo di condominio ecc.. questo avrebbe permesso di avere rapporti più umani fra le persone, è comunque un discorso molto complesso e lascio ai vari comentatori di dare il loro contributo.
    Ciao Salvo

    RispondiElimina
  2. premioooooooooooooooooooooo
    corri da me...
    elsa

    RispondiElimina
  3. Ma la nostra realtà è completamente diversa. E' pressochè irrealizzabile il tuo sogno. Non che non condivida quanto dici ma qui si fa a gara col vicino a chi ha la macchina più bella ecc. ecc.
    Almeno potessimo tornare ai sani valori di 50 anni fa.
    Ciao cucù ... sognatrice ...

    RispondiElimina
  4. ehii
    e noi abbiamo bisogno di te^^... sì continua a sognare che noi continuaremo a godere i tuoi bei post^^

    dolce inizio di settimana... un bacionone^^

    RispondiElimina
  5. Un post di chiamata a raccolta. Certo che chi volesse aiutare andando sul campo deve essere anche in grado di avere competenze e capacità tali da non essere di intralcio.

    Ciao
    Daniele

    RispondiElimina
  6. Elsa,corro a più non posso!

    RispondiElimina
  7. Max cucù, detto molto terra terra,se io ho bisogno di te per qualsiasi motivo devo dirti:max ho bisogno di te,perchè sono triste,sono sola,ho paura,emani positività...
    Questo è un sogno che non si può relizzare almeno tra alcuni "umani"?

    RispondiElimina
  8. Daniele,non voglio essre nè noiosa,nè pedante.Hai voglia di leggere il precedente post?

    RispondiElimina
  9. La tua esperienza forse era complessa.Il mio messaggio è più semplice e fattibile,perchè dipende solo da ciascuno di noi!
    Un abbraccio,caro salvo!

    RispondiElimina
  10. Tutti abbiamo bisogno di tutti.
    Socializzare e comunicare sono cose importantissime e sono anche la base per risolvere molti problemi.Ciao,un bacio... ;)

    RispondiElimina
  11. ciao un giorno tanto tempo fa uno disse:" AMA, CREDI E VAI",non ricordo il suo nome ma credo sia morto sulla croce....
    asterix

    RispondiElimina
  12. Che sei un po' abattuto o mi sbaglio?
    Ciao max cucù!

    RispondiElimina
  13. Ciao asterix,si chiamava Gesù o mi sono confusa?

    RispondiElimina
  14. Jacke,proprio così!Un bacione!

    RispondiElimina
  15. perdindirindina, straordinaria d'una Stella!:-)
    abbiam bisogno...di tutti.
    grazie Ste'.

    RispondiElimina
  16. Stella il problema della Cambogia è importante, ma è fondamentale aiutare prima chi è piu vicino, poi chi puo' va lontano, vedi se vuoi mi sono proposto come il genio della lampada esprimi un desiderio ed io te lo esaudiro', ma tu lo so che sei dolce e sincera ma molti no sanno nenche veramente cosa vogliono...... un abbraccio affettuoso ciao a presto Stella.....

    RispondiElimina
  17. Certamente,Giovanna,l'unione fa la forza!Io ho bisogno di te!

    RispondiElimina
  18. Cara Stella, navigo spesso nel tuo blog. Mi piaciono gli argomenti che tratti.
    Non sempre intervengo nei blog che visito.
    Affermo che gli amici blogger mi fanno una grande compagnia.
    Leggendo i post vi conosco nell' animo, comprendo i vostri sentimenti, profondi, onesti. I comportamenti delle persone si controllano piu' facilmente attraverso le emozioni che sanno trasmettere che attraverso il loro intelletto.
    Quando talvolta la tecnologia mi si rivolta contro, pur avendo una buona vita sociale, diversi interessi, soprattutto di studio, mi sento isolato.
    Cara Stella l' amicizia, anche quella virtuale del web, non e' meno misteriosa dell' amore o di qualsiasi altro aspetto che e' la vita. A volte penso che l' unica cosa senza misteri sia la felicita', perche' si giustifica da sola. Voi siete la mia felicita'. Tutti voi, non faccio nomi per non dimenticarne qualcuno, siete l' estate della mia vita, giunta impetuosa, senza essere stata preceduta dall' intermezzo della primavera.
    Ma basta con le smancerie.
    Sono sempre il serial killer del web. Tra breve tornero' a colpire.
    Un abbraccio e un bacione.
    Vale.
    PL

    RispondiElimina
  19. Grazie tony,hai perfettamente ragione!Infatti con l'introduzione dei cambogiani,volevo arrivare proprio a noi,singoli individui,che liberamente potrebbero dare un contributo concreto alla società!Un carissimo saluto!

    RispondiElimina
  20. Ciao pier luigi, che gioia leggerti!
    Sei saggio e comprensivo.Mi avevi colpita subito la prima volta che ti lessi , tramite Giovanna.La tua delicatezza e sensibilità d'animo mi avevano colpita subito!Sono fiera e orgogliosa dei tuoi interventi!Fermati nel mio spazio,quando puoi.
    Un abbraccio vero e...ho bisogno di te!!

    RispondiElimina
  21. Calma ragazza.
    Ricorda sempre chi sono.
    Un abbraccio.
    Vale.
    PL

    RispondiElimina
  22. Cara Stella
    sarà il periodo, ma ora il mio bisogno è di stare con me, siamo abbastanza in casa...
    e forse ho bisogno di te ne ho abbastanza perchè si traduceva in abbiamo bisogno di te!
    Per cui bello quanto mai, ma stressante!
    Quindi io stacco!
    Buona notte :-)

    RispondiElimina
  23. Post molto profondo, ogni tanto occorrerebbe pensare a queste parole.
    Ciao e buona serata.

    RispondiElimina
  24. Ciao maxim,io la vedo così!
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  25. buooooooooon gironoooo ^^.. oggi piove e io sono felice... auguro per te una dolcissima giornata stellina...

    bacini

    RispondiElimina
  26. Grazie per la" ragazza"!
    Mi sono lasciata prendere dall'entusiasmo!

    RispondiElimina
  27. Ciao vane cara,anche qui sta per piovere.Bene,rinfresca un po'.
    Abbraccione!

    RispondiElimina
  28. Quanto vorrei solo per una volta, poter contare sull'appoggio di qualcuno, fruire del sostegno di un altro, almeno per un momento, tanto d'avere l'impressione che il peso che grava sempre sulle mie spalle come per incanto si alleggerisca. Ed invece, non so perchè, mi ritrovo sempre ad ascoltare, a consolare, a sostenere, e pensare che nemmeno fisicamente appaio come un colosso!
    Gli altri prima di tutto, anteporre la mia persona mi farebbe sentire così inutile, ma temo che primo o poi dovrò fermarmi ed accettare l'aiuto di qualcuno.
    Ho bisogno di voi

    RispondiElimina
  29. cara mistral ...mi ritrovo sempre ad ascoltare,a consolare,a sostenere...gli altri prima di tutto...
    Mi rispecchio completamente ,solo da poco mi sono convinta che ci sono anch'io,pertanto mi sto dedicando del tempo,altrimenti come "spugna strizzata"come potrei ancora aiutare gli altri? Conta su di me e complimenti per il tuo altruismo!

    RispondiElimina
  30. ...ma che dite?
    socializzareee!
    ma se è tutto concepito per individualizzare!per alimentare la competivtà e la divisione tra noi,tant'è che non si riesce nemmeno a gestire o peggio a vivere in un condominio!
    tanto che sempre più numero di persone acquista mini case antiche,pur di essere indipendenti!
    detto antico di mia suocera
    "anche la Regina ebbe bisogno della vicina" è proprio vero!
    a parte l'aglio,il vicino è prezioso,per il saluto,lo scambio di notizie,il CALORE che si trova a portata di mano.......
    nelle antiche stradine del borgo dove abito io,ognuno a casa sua,ma tutti nella stessa strada,non essendoci conflitti di sorta,i rapporti sono facilitati alla grande!
    secondo me i condomini sono stati "pensati"per dividere non per unire!per costringere la gente a sopportarsi,a vivere male......
    "ho bisogno di te...ma faccio finta di no!
    La solitudine ce la cerchiamo!
    tanto è il falso orgoglio che ci divora!
    ciao Salvo,bellissima la tua idea,ma in contrasto col fine dei burattinai!
    ciao Stella grazie per gli spnti di riflessione,sai a volte ci sfuggono........
    BUONA GIORNATA
    a presto
    angela

    RispondiElimina
  31. Angela,molto esauriente,grazie di cuore!

    RispondiElimina
  32. hai ragione Stella, ammettere di aver bisogno degli altri è una tra le maggiori manifestazioni delle proprie debolezze...
    Grazie per avermi linkato, buona serata...un abbraccio

    RispondiElimina
  33. Grazie a te,scricciolo!
    Un abbraccio grande!

    RispondiElimina
  34. Se ami incondizionatamente, comprendi che pretendere vanifica l'amore e il bene prodotto per il gusto di essere se stessi sempre..e allora l'amicizia è dare, ma anche nella non amicizia io sono amica.
    Mia nonna mi diceva sempre : L'amicizia non è come bere un bicchiere d'acqua.
    È un dare senza la pretesa di ricevere.
    Non è mai inganno ma solo lealtà.

    Buonanotte Stella un bacione

    RispondiElimina
  35. Come hai ragione nella!Un bacione!

    RispondiElimina
  36. Cara Stella, scusa se rispondo con un po' di ritardo ma lo faccio con molta gioia perchè sono una ferma e convinta sostenitrice di saldi rapporti interpersonali, di qualsiasi natura siano!
    Amo l'amicizia, che grazie al cielo mi ricambia...per questo mi ritengo fortunata! quindi ben venga l'unione che, non a caso come dice il proverbio, fa la forza!!
    Mi piacciono i tuoi pensieri..e ti saluto cordialmente con le parole di una canzone abbastanza famosa....
    Amico è un coro che più si è meglio è!!
    Un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...