22/06/08

63

DAY SURGERY








BUONE NOTIZIE.






L'anno scorso fui sottoposta ad un intervento in day surgery (non sapevo cosa volesse dire) e mi fu spiegato che sarei stata operata al mattino e dimessa la sera. Questo mi creò forte benessere...la sera stessa dell'intervento avrei dormito nel mio letto...Avevo paura dell'anestesia generale,mai fatta in vita mia...ebbene sì sono fifona,ma tutto riuscì perfettamente.



Qualche giorno fa su una rivista ho letto di interventi veloci, mininvasivi, sicuri.



Il titolo era: Vado, mi opero e torno. Ho pensato subito a voi e di informarvi in merito.






Con il termine “day surgery” (chirurgia di un giorno) si intende la possibilità clinica, organizzativa ed amministrativa di effettuare interventi chirurgici, o anche procedure diagnostiche e/o terapeutiche invasive o semi invasive, in regime di ricovero limitato alle sole ore del giorno od, al limite, con un solo pernottamento.
Le unità di Day Surgery sono dunque dei complessi medico chirurgici a impronta specialistica autonomi, in grado di offrire nel più breve tempo possibile una prestazione chirurgica e qualificata a pazienti selezionati per i quali la degenza in clinica o in ospedale non è indispensabile, né necessaria.
I pazienti usufruiscono in tale modo di una prestazione chirurgica rapida, mirata e in condizioni di assoluta sicurezza.






Ecco qualche esempio di come sono cambiati gli interventi.






Interventi proctologici.



Un tempo comportavano anestesia generale,5-6 giorni di ricovero, tamponi e moltissimo dolore.Oggi si eseguono in anestesia locale, con una ripresa molto rapida.






Colecisti e appendiciti.



Richiedevano giorni di degenza, oggi si risolvono in laparoscopia entro le 24 ore. Così gli interventi di varicocele, che in passato richiedevano anestesia generale e più giorni di ricovero.



E perfino cisti ovariche, fibromi uterini, isterectomie totali: prima interventi pesanti, con tagli addominali e ricoveri che superavano la settimana. Oggi spesso in laparoscopia.






Chirurgia senologica.



Altro settore che si può convogliare nella day& week surgery, anche in caso di ricostruzione della mammella.






Ernia.



E' l'intervento principe di questo nuovo tipo di chirurgia. In passato si effettuava una anestesia generale, con tagli,punti, fino a una settimana di ricovero e 1 mese di convalescenza. Oggi anestesia locale, minincisione della parete addominale riparata talvolta con una rete totalmente riassorbibile, senza alcun punto di sututa e con l'ausilio di particolari colle. In ufficio il giorno successivo, in palestra addirittura dopo una settimana.






La “chirurgia di un giorno” presenta dei vantaggi che vanno a diretto beneficio del paziente, quali:
- la possibilità di mantenere immutate le proprie abitudini di vita
- il ridottissimo periodo di invalidità
- l’ambiente, più sereno e confortante rispetto ai normali reparti ospedalieri
- la predeterminazione dei costi e la certezza dei livelli di sicurezza
- la presenza sul posto dei familiari
- la riduzione quasi a zero del rischio di infezioni per l’assenza dei cosiddetti “germi da ospedale”
- l’eliminazione completa delle liste di attesa .




Il Day Surgery elimina il fattore di angoscia con la certezza dell’immediato ritorno a casa.










63 commenti:

  1. amore, impossibili a definirsi!

    G. Casanova

    RispondiElimina
  2. L'amore nella vita è tutto...cari rosa e olivier!

    RispondiElimina
  3. che strana coincidenza,Stella!
    parli di interventi lampo alla colicisti,anch'io l'avevo immaginato cosi!invece il mio è durato 4 ore e 12 giorni di degenza!e sono salva per miracolo!
    ...non siamo tutti uguali!
    c'è di buono che pur avendo una grande paura dell'anestesia totale,quando è arrivato il momento la mia mente era totalmente sgombra da ogni tipo di pensiero e di paura!è stato un grande dono arrivato dall'Alto!
    non c'è dubbio che la medicina abbia fatto enormi progressi!e ciò è tra le cose positive presenti in questo momento storico.
    ciao Stella,un caro saluto e a presto
    angela

    RispondiElimina
  4. mmmmmmmmmmmmmmmmmmmmm.. molto interessante grazie per l'inforazioen^^

    buon inizio di settimana
    bacini

    RispondiElimina
  5. Sì Angela,guardare sempre in Alto e permettimi di dirlo anche a una mia cara amica che sarà ricovera
    ta tra due giorni.
    Sono felicissima per te!
    Guarda le coincidenze!
    Un caro abbraccio

    RispondiElimina
  6. Ciao vane carissima.
    Bacini tanti!

    RispondiElimina
  7. Feci una cosa del genere per il menisco del ginocchio.

    RispondiElimina
  8. Grazie du per la testimonianza!

    RispondiElimina
  9. Ciao Stella,
    grazie per queste utili informazioni, ne parlerò a mia madre così si tranquillizzerà dato che ha problemi alla tiroide e ha paura di un imminente intervento... attenuare l'ansia le permetterà di affrontare la cosa con meno paura!

    RispondiElimina
  10. beh, che dire è bello sapere che alcuni interventi sono diventati meno invasivi di un tempo....la chirurgia sta facendo dei gran passi..

    RispondiElimina
  11. Certo..la Sanità non funziona tutta male..la cosa allarmante è che siamo comunque in mano al destino..alla fortuna..e questa non è una buona cosa!
    Grazie per il saluto..una buona settimana!
    :-D

    RispondiElimina
  12. Certo ponke,è indispensabile attenuare l'ansia.Parlale pure di me,ansiosa e angosciata tanto e poi nel pomeriggio del giorno dell'intervento rispondevo già al telefono ,stupendo tutti.
    Auguri alla tua cara mamma e a te un abbraccio!

    RispondiElimina
  13. Meno male,suysan!
    Buona serata. A presto.

    RispondiElimina
  14. angie infatti,non parliamo sempre e solo di malasanità...
    Buona serata e cari saluti!

    RispondiElimina
  15. ciao stella, scusami il ritardo ma ho avuto una giornata piena.
    la chirurgia ha fatto passi da gigante; mi informai perché avevo un ernia al disco da operare. POi ho cominciato a fare nuoto e sono rinata, ma le informazioni che mi hanno dato sono state da te magnificamente illustrate.
    hai dato delle informazioni ottime, speriamo però che non ci siano utili.

    p.s. di quale aiuto avevi bisogno?
    per qualsiasi comunicazione puoi sempre contattarmi nel form contatti sul mio blog principale (nonsologiovinazzo.blogspot.com) e mi arriverà direttamente una mail. è la maniera più veloce:-)

    RispondiElimina
  16. Grazie di tutto arabafenice.Sono lieta di comunicarvi buone notizie,ogni tanto.L'aiuto era per un problema tecnico al mio computer,solo in parte risolto.Se hai tempo leggi il post di qualche giorno fa.Ti saluto caramente!

    RispondiElimina
  17. ciao Stellì'
    info interessanti....
    un salutone!

    RispondiElimina
  18. E' una bella realtà ma non credo che sia presente in tutta Italia.

    Purtoppo.....

    Notte

    RispondiElimina
  19. Stella vengo a leggere domani il post.
    Hai un premio da ritirare da me ^_^
    Buonanotte!!!

    RispondiElimina
  20. nella è bellissimoooo!
    Grazie mille.
    Al più presto verrò a ritirarlo.
    Baciiiiiiii

    RispondiElimina
  21. Informati romano,chissà...!
    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  22. Giovanna faccio quello che posso.
    Caramente!

    RispondiElimina
  23. buondì...

    abbi una bellissima giornata
    bacini^^

    RispondiElimina
  24. In effetti è un progresso non da poco, e poi parlano male della sanità italiana

    RispondiElimina
  25. Anche tu, vane.Grazie della tua presenza costante.
    Bacini

    RispondiElimina
  26. Sapevo del day-hospital ma non di day-surgery,fino a qualche tempo fa!
    Grazie a Dio (è il caso di dirlo)finora non ho mai avuto bisogno nè di interventi nè di ricoveri,però sapere che esistono strutture del genere fanno pensare in positivo,con tutto ciò che oggi si sente e si vede sulla sanità in generale.
    Sfatiamo il "mito"delle cliniche,è sotto i nostri occhi cos'è successo a Milano...per cui veramente c'è da sperare solo in bene!
    Ciao stella,buona giornata "IN SALUTE" !!!

    RispondiElimina
  27. Ciao Sirio,
    nella vita non si finisce mai d'imparare. Certo di queste nuove strutture si spera di non averne mai bisogno, ma sapere che esistono, confortano noi e i nostri cari.
    Buona giornata anche a te!

    RispondiElimina
  28. Buona giornata....a tutti voi.

    RispondiElimina
  29. Gli auguri più sinceri ed affettuosi per il tuo onomastico.
    Auguri Stella, ti auguro una felice giornata un abbraccio fortissimo.

    RispondiElimina
  30. Grazie nella,i tuoi auguri me li tengo ben stretti. Il premio è fantastico e ti sono grata. La vera amicizia vale oro , proprio come quella splendida pepita che si chiama nella!

    RispondiElimina
  31. Ciao Stella,auguri per il tuo onomastico:-)

    RispondiElimina
  32. Grazie riri,sei molto gentile.
    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  33. B U O N _ O N O M A S T I C O O O!
    Augurissimi Stella-Giovanna!:-)

    RispondiElimina
  34. Grazie Giovanna,bene,così hai svelato l'altro legame che ci unisce!!
    Augurissimi anche a te, amica mia dolcissima!

    RispondiElimina
  35. Auguri Stella per il tuo onomastico, che non è Stella.
    Ti hanno scoperta, tu sei Giovanna,
    come Giovanna D' arco.
    Ciao Salvo

    RispondiElimina
  36. Ciao stella,mi aggiungo al coro degli auguri con una citazione:
    Il tuo nome deriva dall'ebraico "Johanan",che significa "Dio ha avuto misericordia"
    Ha la forza e la perspicacia per realizzare i suoi sogni,è sensibile ed emana sempre fiducia!!
    Augurissimi!
    sirio

    RispondiElimina
  37. Salvo grazie,sei tanto carino!

    RispondiElimina
  38. Rappresenta, se vogliamo, il giusto ed ulteriore sviluppo del Day Hospital.

    RispondiElimina
  39. Sì daniele,sta prendendo il sopravvento,vedo...
    Una precisazione è doverosa:day surgery.
    Un caro saluto!

    RispondiElimina
  40. Il termine non lo conoscevo..o meglio conoscevo un altro termine per gli interventi del giorno stesso: "day-hospital".
    Sono ignorante in materia e non so se magari sono la stessa cosa oppure no.
    Zomunque grazie,ho imparato un'altro cosa :)
    Ciao,a presto ;)

    RispondiElimina
  41. Due cose diverse jacke .Qui si parla di veri e propri interventi!

    RispondiElimina
  42. grazie Stella: è rassicurante! un abbraccio

    RispondiElimina
  43. ..e tutto gratis! Speriamo che sia ancora così! ;)

    RispondiElimina
  44. Prego lo,non potete dire che non vi penso...
    Ricambio l'abbraccio

    RispondiElimina
  45. Sì,gratis,almeno l'anno scoso,ho esibito solo l'impegnativa del medico.
    Ciao incarcerato

    RispondiElimina
  46. ehi tutto bene?? sero di sì dai.. qui si muore col caldo...

    fa' buona serata^^
    bacini

    RispondiElimina
  47. ...molto interessante e soprattutto tranquillizante. Sapere che c'è la possibilità di evitare una lunga degenza in ospedale è una bella notizia. Buona serata!!!

    RispondiElimina
  48. Ciao cara Stella, finalmente trovo un pò di tempo per passare a trovare i miei amici del web.. A proposito delle operazioni, mi ricordo che circa 15 anni fa per un' operazione di appendicite si veniva trattenuti in ospedale 2 settimane..Preistoria? Un caro saluto

    RispondiElimina
  49. vane anche qui si muore dal caldo e l'umidità è elevata!Buona serata a te e ...bacini

    RispondiElimina
  50. Infatti,scricciolo.
    Ub bacione!

    RispondiElimina
  51. Sì streghetta,preistoria,per fortuna!Vi do belle notizie,eh ... e domani ne leggerete altre...
    Un caro saluto!

    RispondiElimina
  52. proprio buone notizie, di cui beneficerò anche io il prossimo settembre

    RispondiElimina
  53. In linea generale è vero quello che dici ma spesso fanno così perchè le operazioni rendono di più della degenza. Di Ospedali sono pratico (ci ho passatomolti mesi) e c'è ospedale ed ospedale e chirurgo e chirurgo.
    Ciao cucù ... dayli ...

    RispondiElimina
  54. Grazie papà volontario.Auguri per settembre,ma spero di sentirti prima.Benvenuto da me!

    RispondiElimina
  55. Bene max,c'è scuola e scuola,c'è insegnante e insegnante...Lo posso dire ad alta voce dopo quarant'anni di insegnamento...
    Ciao cucù

    RispondiElimina
  56. ...e infatti cara stella quando dico GRATIS è perchè temo che prima o poi incominceranno a fare una semiprivatizzazione , appunto con la scusa che alcuni ospedali lasciano a desiderare. Ma come dici tu, ci sono insegnanti e insegnanti, scuola e scuola, ma questo non è un motivo per privatizzarle.

    RispondiElimina
  57. Ciao Stella, buonanotte.
    silvano.

    RispondiElimina
  58. Certo incarcerato,c'è sempre la mela marcia ovunque,comunque non sono per la privatizzazione...

    RispondiElimina
  59. Ciao silvano,buona giornata,vedi che non piove?

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...